WINDTRE eSIM: non effettuate il passaggio, per ora

0
44

WINDTRE diventa ufficialmente un unico operatore dalla giornata di oggi ma non mancano le prime polemiche sulle eSIM.

WINDTRE è da oggi ufficialmente un unico operatore con tutte le precedenti schede che andranno ad agganciare (e mostrare) il nuovo nome dell’operatore unificato e nato dalla fusione di Wind e Tre.

Ci sono non poche novità interessanti che a mio avviso l’azienda porta sul mercato tra cui le nuove eSIM.

A tal proposito non posso non citare quanto riportato anche dall’amico Luca su Twitter:

https://twitter.com/Anse1987/status/1239425717164744705

Wow, fantastico un altro operatore che porta la tecnologia innovativa del settore sul mercato. No, a questo giro no. Se con TIM vi ho raccontato e consigliato di effettuare il passaggio con tutti i benefici del caso, qui la situazione è esattamente l’opposto.

NON PASSATE ALLA eSIM DI WIND.

Almeno questa è la posizione per il momento da prendere sia da consumatore e cliente attuale e sia come potenziale cliente futuro. Non è possibile che anche solamente cambiando telefono sia previsto di dover riandare nel centro WINDTRE più vicino. Siamo nel 2020, non nel 1990 ragazzi. E per di più dovremmo sborsare altri 15 euro. Ma stiamo scherzando? Speriamo che si tratti di una mossa commerciale a cui verrà messo un fine il prima possibile attraverso le autorità competenti (qualora ci sia una vera irregolarità).