Gino Strada proposto alla sanità in Calabria: appello delle sardine

0
41

Gino Strada, fondatore di Emergency, sembra sia il nome che più ha raccolto consenso dal web per la gestione della sanità in Calabria.

Il nome del fondatore di Emergency circola da un buon lasso di tempo come possibile soluzione ai disastri e alle carenze strutturali della sanità calabrese.

Le condizioni della stessa sono rese ancor più gravi dalla seconda ondata della pandemia in corso.

La situazione ai limiti della regione è stata fra le motivazioni principali che hanno portato alla collocazione della regione fra le zone rosse.

Le sardine sono state coloro che per prime hanno lanciato la sua “candidatura” alla guida della sanità della regione Calabria.

Le sardine già nel marzo scorso avevano chiesto all’allora presidente Jole Santelli, di recente scomparsa, di coinvolgerlo nella gestione dell’emergenza. Proposta che però è caduta nel vuoto.

Più di recente, già dopo lo scivolone del generale Cotticelli, le sardine tutte e con forza la calabrese Jasmine Cristallo, avevano proposto il suo nome al ministro Speranza e al governo.

Gino Strada proposto alla sanità in Calabria from web source

A gran voce il web aveva chiesto un nome che potesse gestire la questione sanità in Calabria.

Questo sarebbe potuto avvenire soltanto attraverso la scelta di un nome che non abbia “ombra alcuna” secondo il web, una persona “lontana da qualunque logica spartitoria e che abbia come stella polare la centralità della sanità pubblica, in una sussidiarietà fattiva e funzionale con tutto il mondo dell’associazionismo sul territorio e metta al primo posto la tutela della salute a partire dai ceti più deboli e marginali della nostra società”.

“Questi valori e questi strumenti trovano sintesi assoluta nella figura di Gino Strada” secondo l’appello lanciato dalle sardine online.

Un’ipotesi che era stata vagliata e per le quali erano state avviate anche interlocuzioni, ma improvvisamente fatta cadere. Si è preferito, secondo quanto dichiarato da fonti vicine al governo alla Repubblica, optare per una soluzione interna.  

L’appello delle sardine è stato più volte rinnovato.

 

Gino Strada alla guida della sanità in Calabria

La proposta delle sardine è stata lanciata dalle sardine online tramite post come quelli sopra riportati.

Sembrerebbe da ulteriori indiscrezioni che anche alcuni membri del Movimento 5 Stelle siano propensi alla nomina di Gino Strada.

Intanto oggi in tutta la Calabria erano previste manifestazioni di piazza per chiedere lo stop ad una gestione della salute in regione più attenta ai conti che ai bisogni della gente, reddito per chi è rimasto senza lavoro e interventi urgenti.

Il web è insorto sulla questione appoggiando la nomina di Gino Strada. Molti i commenti positivi su questa eventualità, anche se qualcuno sul web sembrerebbe non gradirlo particolarmente.