Napoli: donna licenziata sputa tra il bagno di folla del Vomero

0
157

Un fatto davvero spiacevole quello accaduto a Napoli, precisamente al Vomero dove una donna ha sputato sui passanti.

Quanto accaduto ha spaventato in modo importante la popolazione del napoletano. Una passante che sputa addosso alla folla è per certo un atto davvero pericoloso nella fase storica che stiamo vivendo.

Già ieri molte sono state le critiche sul web per via del bagno di folla che si era creata al Vomero (Napoli) in serata per via di quella che sarebbe stata “l’ultima sera prima della zona rossa” in Campania.

Cosa ha spinto la donna ad un atto del genere?

Napoli, gente in strada contro lockdown
gente in strada from web source

La signora in questione, secondo una prima ricostruzione delle indagini, avrebbe sputato tra la folla, cercando di aggredire addirittura le persone che le passavano di fianco.

Il tutto è accaduto ieri sera nel cuore del Vomero (Napoli), dove si è scatenato il panico su via Luca Giordano, affollata di persone al passeggio e di gruppi di amici alla ricerca dell’ultimo acquisto prima del lockdown.

La donna, che era visibilmente ubriaca, si è avvicinata ad un negozio di cosmetici insultando e tentando di colpire altre donne.

In modo davvero forte la donna gridava contro di loro ed i passanti che lei stessa non avrebbe più potuto comprarsi nulla, nemmeno da mangiare, mentre c’era chi in quel momento pensava a fare shopping.

 

Napoli, donna sputa sui passanti da ubriaca: “Non ho più un lavoro e voi fate shopping”

Secondo quanto raccontato dalla signora le sue azioni sarebbero la conseguenza diretta del suo licenziamento e della perdita del lavoro in un bar della Doganella.

Dopo essere stata licenziata, ormai senza più nulla, in preda agli alcolici si sarebbe quindi data a questa azione scellerata.

Sembra che, inoltre, secondo alcune testimonianze la donna avesse preso di mira anche una ragazzina che passava di lì.

La donna è stata poi prontamente bloccata e messa in sicurezza dalla polizia municipale dell’Unità Operativa del Vomero comandata da Gaetano Frattini.

Frattini ha poi coordinato gli agenti per ristabilire l’ordine pubblico su via Luca Giordano dove si erano creati assembramenti di giovani intenti a riprendere con i cellulari quanto stava accadendo.

I poliziotti municipali hanno infine portato la donna negli uffici della centrale del Vomero dove hanno atteso i familiari della stessa.

Il dibattito sulla faccenda si è davvero molto infiammato fra la popolazione. Quando la donna è stata fermata molti urlavano di lasciarla andare, di lasciarla libera.

D’altro canto invece c’era chi condannava nettamente le azioni della donna considerate deplorevoli in una fase così delicata. 

Il web infuria su tutta la situazione.