Giocattoli contraffatti, forse non lo sai ma possono provocare malattie

0
92

I giocattoli contraffatti possono essere un serio rischio per la salute dei nostri bambini. Cosa fare per evitare pericolose malattie

Giocattoli contraffatti, forse non lo sai ma possono provocare malattie
Giocattoli contraffatti, forse non lo sai ma possono provocare malattie (websource)

Siamo nel pieno delle festività, e tra il Natale appena passato e l’imminente Epifania i nostri bambini fanno il “pieno” di giocattoli. In questa era Covid così difficile per loro, è normale che sia arrivato qualche regalo in più per loro. Un modo per “alleviare” le mancanze imposte dalle misure anti Covid, la solitudine (niente cuginetti, amichetti etc) e di conseguenza le tante ore passate in casa. I giocattoli, e questo non c’è dubbio, fanno felici i nostri piccoli: eppure l’insidia è sempre in agguato. Bisogna fare molta attenzione alla loro sicurezza, perché i giocattoli possono essere pericolosi.

E non si parla soltanto dei classici rischi dovuti alle parti piccole e staccabili, oppure alle parti appuntite o potenzialmente affilate. Alcuni giochi possono portare il rischio di vere e proprie malattie. Il pericolo arriva dalla contraffazione: purtroppo, molti articoli sul mercato sono falsi, copie di prodotti ufficiali prodotti con materiali scadenti. E purtroppo spesso senza verificare le opportune norme di sicurezza. Un rischio enorme per i nostri figli: i pericoli maggiori sono due. Il primo è dovuto alla qualità delle plastiche, che possono essere tossiche anche se mangiucchiate o portate alla bocca. Talvolta, certe plastiche e gomme possono provocare irritazioni alla delicata pelle dei bambini. Attenzione, quindi, ad arrossamenti e occhi gonfi se poi i bimbi si grattano.

Giocattoli contraffatti: i rischi per la salute

Un altro pericolo serio riguarda le scosse elettriche: bisogna fare attenzione soprattutto ai giochi che contengono (sia internamente che esternamente) un alimentatore elettrico. Questo, se di provenienza non sicura, può provocare eccessivo surriscaldamento e in alcuni casi delle vere e proprie scosse. Per questo quando inseriamo la presa nella corrente verifichiamo che non ci siano scintille nella spina o piccoli “botti” quando si attiva l’elettricità. I giochi a batterie, invece, in genere creano meno problemi: ma attenzione, sempre, al surriscaldamento.

Marchio “CE”: come riconoscere quello vero da quello “cinese”

Marchio “CE”: come riconoscere quello vero da quello “cinese”

Ma come si possono riconoscere i giocattoli potenzialmente pericolosi? Non è facile come sembra, ma basta affidarsi a rivenditori autorizzati (i negozi di giocattoli veri e propri) e soprattutto ai prodotti di marca, come quelli che vengono pubblicizzati in tv. In questo caso si va sul sicuro: purtroppo, salvando la buona pace di qualcuno, spesso i giochi venduti dai cinesi sono seriamente pericolosi.

Si tratta, talvolta, di prodotti non conformi. Per questo è opportuno riconoscere il marchio “CE”, la conformità europea, dal marchio “C E”, ossia Cina Export, messo furbamente per confondere gli utenti. Quindi diffidate dai giochi in vendita da ambulanti, bancarelle e grandi magazzini cinesi. Stesso discorso per gli acquisti online: controllate la provenienza. Meglio affidarsi al classico negozio di giocattoli e ai prodotti di qualità e quindi di marca, spesso acquistabili sui siti ufficiali. In questo caso avremo tutte le garanzie a noi necessarie.