Stati Uniti, via libera alla prima condanna a morte del 2021: chi è e cosa ha fatto

0
107

Via libera alla prima condanna a morte negli Stati Uniti: si tratta di Lisa Montgomery, che uccise brutalmente una donna incinta, estrasse il feto e lo portò con lei

Stati Uniti, via libera alla prima condanna a morte del 2021: chi è e cosa ha fatto
Stati Uniti, via libera alla prima condanna a morte del 2021: chi è e cosa ha fatto

Prima condanna a morte negli Stati Uniti. E’ arrivato il via libera della Corte d’Appello Federale per l’esecuzione di Lisa Montgomery, che è anche l’unica donna nel braccio della morte negli USA. Montgomery morirà il 12 gennaio.

La donna è stata condannata con la pena capitale per aver ucciso nel 2004, strangolandola, una signora incinta. Dopo, aveva infierito strappando il feto dal suo corpo, che aveva rapito dopo averlo fatto morire. L’esecuzione della donna è stata rimandata, in quanto doveva avvenire il mese scorso.

USA, prima condanna a morte del 2021

Lisa Montgomery, la condannata a morte
Lisa Montgomery, la condannata a morte

La condanna fu sospesa perché uno degli avvocati della donna aveva preso il Covid. Rimandato tutto, quindi, al 12 gennaio. Ma ancora gli avvocati di Lisa Montgomery avevano chiesto un rinvio, in quanto non si poteva fissare una nuova data con l’esecuzione sospesa.

Dopo che un giudice aveva dato ragione alla difesa, tre giudici della Corte d’Appello dello stato di Washington DC hanno annullato tutto, fissando l’esecuzione e dando il via libera alla condanna a morte. I legali di Lisa Montgomery tenteranno di nuovo di far rinviare tutto, ma la pena sembra ormai inevitabile. La condannata sarà uccisa con iniezione letale, e sarà la prima donna mandata a morte negli Stati Uniti dopo quasi 70 anni.