Alto Adige, valanga in Val Senales: soccorsi arrivano in ritardo e scoppia la tragedia

0
289

Quanto accaduto in Alto Adige è purtroppo una prima tragedia del nuovo anno appena giunto. In Val Senales seguono aggiornamenti.

Il pericolo valanghe in gran parte dell’Alto Adige, dopo le nevicate di questi giorni, ormai si fa sentire in modo davvero importante. Si parla infatti di un grado di pericolo che ci aggira su 3 in una scala 5.

Appena una settimana fa vi era stato invece il ricordo del 28 dicembre 2019, quando una valanga investì alcuni sciatori sulla pista “Teufelsegg” in val Senales. In quel tragico evento persero la vita una donna di appena 25 anni e la sua bambina di appena sette anni che perse la vita assieme ad un’altra bambina sempre di sette anni anch’ella, tutte provenienti dalla Germania.

Tragedia in Val Senales: il bilancio delle vittime in continuo aggiornamento

val venales
val senales from web source

L’incidente è avvenuto a 2.200 metri di altezza nel primo pomeriggio. E’ di due morti ad ora il bilancio di una valanga che si è staccata sopra Maso Corto in val Senales. Due vite strappate a causa di una valanga improvvisa e che purtroppo non ha lasciato scampo alle povere vittime.

L’allarme è stato lanciato da testimoni, che hanno visto la slavina investire un gruppo di scialpinisti. Sul posto sono intervenuti ad ora i carabinieri, il soccorso alpino e l’elisoccorso Pelikan.

I corpi rinvenuti appartengono a marito e moglie che erano residenti proprio della Val Senales. Sono purtroppo stati vani i tentativi di rianimazione della coppia di coniugi.

Giunge inoltre notizia che le escursioni in questi giorni a causa della situazione climatica erano fortemente sconsigliate e proprio a causa del maltempo i soccorsi sembra siano arrivati con circa 20 minuti di ritardo.

I dati in aggiornamento dimostrano che le vittime della tragedia sono solamente due e che ad ora non ci sono feriti trovati al di sotto della neve.