Rapina rider a Napoli, il calciatore della Lazio esalta i napoletani: “Non ce lo aspettavamo”

0
71

Sgomento sui social per il video della brutale rapina ai danni di un rider a Napoli. L’uomo, un padre di famiglia di 50 anni, è stato picchiato da sei balordi che gli hanno portato via lo scooter col quale lavorava. Colletta sui social per ricomprarglielo, con un partecipante speciale

Rapina rider a Napoli, il calciatore della Lazio esalta i napoletani: "Non ce lo aspettavamo"
Rapina rider a Napoli, il calciatore della Lazio esalta i napoletani: “Non ce lo aspettavamo” (websource)

Stanno facendo il giro del web le immagini della brutale rapina avvenuta l’altra sera a Napoli. Sei balordi, col volto coperto e probabilmente giovanissimi, hanno selvaggiamente malmenato un uomo di 50 anni, padre di famiglia, che lavorava come rider. Lo scopo dell’aggressione era portargli via lo scooter con il quale lavorava. Come si vede nel video girato da una persona che abita in zona, l’uomo ha provato a resistere, finendo poi scaraventato a terra e picchiato. Poi i rapinatori sono fuggiti col suo scooter.

Napoli, le immagini della sconvolgente rapina al rider

Si è saputo, poi, che l’uomo è un padre di famiglia senza lavoro, che fa il rider per sopravvivere. Lo scooter rapinato era della figlia, e più precisamente il regalo del suo 18esimo compleanno. Le immagini sconvolgenti hanno scatenato una gara di solidarietà: è stata aperta una raccolta fondi su internet per ricomprare il mezzo alla sfortunata vittima. Raccolte in poche ore circa 10mila euro, e a sorpresa, ha contribuito con ben 2500 euro il calciatore della Lazio Fares: l’esterno è stato colpito dalla vicenda e ha voluto concretamente aiutare l’uomo. Sorpresa ed enfasi da parte dei napoletani, che hanno ringraziato il calciatore, “dimenticando” le rivalità calcistiche e apprezzando molto il gesto del giocatore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fares Mohamed (@m.fares.93)