Washington, manifestanti pro-Trump occupano il Campidoglio: scontri con la polizia e una vittima

0
123

La cerimonia di insediamento del nuovo presidente degli Stati Uniti d’America, Joe Biden, è stata sospesa per l’irruzione dei manifestanti armati pro Trump. La folla contesta l’esito delle elezioni. Scontri con la polizia e spari tra la folla: una vittima e molti arresti. Video

manifestanti-pro-trump-assaltano-campidoglio-caos-a-Washington
web source

Le scene sono toccanti, la folla inferocita ed armata fa irruzione nel Campidoglio di Washington mentre è in corso la seduta in cui il Congresso stava per ratificare l’esito delle elezioni. I supporters di Trump, non contenti di manifestare tutto il loro disappunto al di fuori del palazzo simbolo della Democrazia in America e non solo, hanno deciso di fare irruzione.

La polizia ha cercato di schierarsi a difesa dell’edificio pubblico e dell’assemblea che si teneva al suo interno ma il numero esiguo di uomini in divisa ed il clima incandescente ha permesso l’irruzione e la conseguente e temporanea occupazione delle aule del Campidoglio. Deputati e Senatori sono stati fatti evacuare e solo dopo l’intervento della Guardia Nazionale, chiamata da Pence e non da Trump, ha permesso il ripristino della calma.

 Purtroppo negli scontri all’interno del palazzo una manifestante ha perso la vita in conseguenza di un colpo d’arma da fuoco. Le immagini mostrano chiaramente la donna che, subito dopo il rumore inconfondibile di uno sparo, si accascia a terra. Tuttavia le indagini devono ancora fare piena luce sulle dinamiche che hanno portato alla morte della manifestante.

L’ultimo aggiornamento: A Washington è in vigore il coprifuoco dalla mezzanotte alle sei ( ora Italiana). L’assemblea si riunirà alle 20,00 (2 a.m in Italia) ed andrà ad oltranza per la conta elettorale della plenaria del Congresso. A dirlo è il Governatore di Washington Schumer alla CNN.