Covid-19, bollettino 11 gennaio 2021: in arrivo il vaccino Moderna

0
151

Il bollettino del Ministero della Salute e della Protezione Civile anche oggi certifica tutti i casi di contagio da Covid in Italia

Come ogni giorno, puntuale arriva l’appuntamento di InstaNews con i dati ufficiali della pandemia di Coronavirus in Italia.

Attorno alle 17 la Protezione Civile rilascia i dati del bollettino legato ai numeri dei casi Covid-19. Ieri sono stati registrati 620 morti ma per il bollettino completo del 10 gennaio 2021 potete consultare qui.

Tutti i dati del contagio di oggi, 11 gennaio 2021

Totale casi:  12.532 contagiati 

Morti: 448

Tamponi: 91.656

Dimessi/Guariti: 16.035

Ricoverati: +176 ricoveri

Terapie intensive: +27

Tasso di positività: 13,7% (+0,3%)

Vaccinati totali: 654.362

Questi i dati specifici e i dati di ogni singola regione, con una fotografia complessiva e poi nel dettaglio quella dei singoli territori. Analizziamo l’aumento dei contagi rispetto al giorno precedente.

Lombardia: +1.488

Veneto: +1.715

Piemonte: +609

Campania: +1.021

Emilia Romagna: +1.942

Lazio: +1.254

Toscana: +379

Sicilia: +1.587

Puglia: +622

Liguria: +226

Friuli Venezia Giulia: +309

Marche: +333

Abruzzo: +120

Sardegna: +231

P.A. Bolzano: +125

Umbria: +49

Calabria: +270

P.A. Trento: +69

Basilicata: +79

Valle d’Aosta: +27

Molise: +25

Mentre la campagna di vaccinazioni anti-Covid ha abbondantemente superato quota 600mila in Italia, il governo sta valutando una modifica alla prima fase. Oltre a medici e ospiti delle Rsa, potrebbero già cominciare in questi giorni le vaccinazioni degli Over 80.  E a seguire, tra le altre categorie, ci sarebbero i docenti.

Intanto arriverà domani, 12 gennaio, la prima parte di vaccini della casa farmaceutica Moderna destinato all’Italia. Sono 47mila dosi che sbarcheranno  a Roma e saranno consegnate all’Istituto superiore di sanità, per poi essere redistribuite in alcune Regioni. In particolare quelle che nella prima fase della vaccinazione anti-Covid hanno smaltito più in fretta la loro dotazione.