L’Ordine dei Medici di Bologna: “Ci saranno sanzioni per i medici no vax”

La Commissione Vaccini dell’Ordine dei medici di Bologna ha pubblicato un documento nel quale chiede sanzioni nei confronti dei medici no vax

L’Ordine dei Medici di Bologna sta pensando di applicare delle sanzioni a tutti i medici che esprimeranno pubblicamente pareri contrari all’utilizzo dei vaccini. E’ ciò che si evince da un documento redatto dalla Commissione Vaccini dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri di Bologna ieri mattina. E’ probabile che recenti uscite televisive abbiano fatto accendere la spia rossa dell’allarme.

Vaccino
web source

Tempi duri dunque per i medici no vax, che adesso dovranno fare molta attenzione quando saranno ospitati in qualche programma televisivo. Per loro sono previsti provvedimenti disciplinari importanti. Nei casi più gravi, potrebbe anche essere presa in considerazione la radiazione dall’albo. Ecco cosa dice il documento nel dettaglio.

Medici no vax, l’Ordine di Bologna annuncia provvedimenti disciplinari

L’Ordine dei Medici di Bologna si schiara contro i medici no vax e lo fa attraverso un documento pubblicato nella giornata di ieri, nel quale condanna fortemente tutti coloro che appartengono all’albo ed esprimono pubblicamente tesi contro la campagna di vaccinazione. Da questo momento ci saranno sanzioni e provvedimenti disciplinari nei confronti di coloro che esprimeranno determinate opinioni.

Non si tratta ovviamente di una censura, è una presa di posizione molto forte, così come forti sono le tesi, spesso accompagnate da complotti e teorie di cospirazioni, di coloro che si schierano contro i vaccini. Quando queste affermazioni arrivano da un medico e in televisione, possono avere effetti molto gravi sulla popolazione.

Vaccini
web source

Nel comunicato emesso dalla Commissione Vaccini dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri di Bologna si legge che “Non sarebbe deontologicamente corretto e né rispettoso delle vittime da Covid-19, in particolare in questo momento storico, che da parte anche solo di pochi medici provenissero voci contrarie alla vaccinazione”.

Secondo il comunicato queste voci contrarie non avrebbero alcun tipo di evidenza scientifica. Anzi, spesso queste teorie si basano si notizie false, non verificate o costruite ad arte per spaventare la popolazione. Questo comunicato è stato letto nel corso di una conferenza stampa tenutasi proprio a Bologna.

Ordine medici Bologna
web source

Il documento tratta anche un tema delicato, quello delle controindicazioni tanto caro ai no vax. Su questo tema è necessario fare chiarezza per spegnere le tante fake news che circolano da mesi: “Se non ci sono controindicazioni individuali, che sono rare e sono spesso collegate a patologie pregresse del paziente, la vaccinazione deve essere effettuata”.

Secondo l’Ordine dei Medici di Bologna, il vaccino contro il Covid-19, nelle sue diverse formulazioni, “rappresenta oggi, senza alcun dubbio, un’arma molto importante nella lotta alla pandemia da Sars-CoV-2 sotto tutti i punti di vista. E’ necessario ricercare un nuovo equilibrio sociale, economico e sanitario”.

Fake news
web source

Giletti furioso con il medico anti vaccino. Ma perché li ospitano ogni giorno?

La domanda che in molti si fanno è perché i medici no vax, appurato che esprimano tesi che non si basano su alcuna verità scientifica, sono sempre presenti in televisione? La risposta è molto semplice: il medico no vax fa share e attira l’attenzione degli spettatori. Non solo coloro che sono incuriositi da queste teorie, ma anche quello che non vede l’ora che il cialtrone di turno venga preso – metaforicamente – a calci da un medico vero.

Spesso queste teorie vengono diffuse sui social, approfittando della scarsa istruzione di una parte della popolazione, mescolata con un periodo di particolare depressione. Molta gente non ha più voglia di sentir parlare di morti e vuole ascoltare notizie positive. Sminuire il virus e, di conseguenza, tutti i provvedimenti messi in campo per combatterlo, spesso può dare sollievo a queste persone.

Mariano Amici
web source

Ed è per questo che molte persone – e tra queste anche alcuni medici – da mesi approfittano della debolezza di una parte degli italiani per diffondere fake news sulla pandemia e sui vaccini. I complotti dei quali tutti abbiamo sentito parlare negli ultimi mesi vanno dal banale 5G iniettato nelle vene, fino a cospirazioni contro la popolazione mondiale da parte di ricconi e potenti.

Anche se non è possibile affermare che il medico in questione abbia torto o ragione e quindi certamente non può essere definito un imbroglione, recentemente abbiamo visto spesso il dottor Mariano Amici in tv, soprattutto su La7. E’ stato ospite di Giovanni Floris a Piazzapulita e di Massimo Giletti a L’Arena.

In entrambe le trasmissioni ha spiegato le sue teorie. A Piazzapulita è stato trattato con sufficienza dal viceministro (ancora per poco) della Salute Sileri, che ha preferito non commentare alcune espressioni di Amici, pur condannandole. Da Giletti invece la temperatura in studio si è alzata parecchio e il presentatore ha sbottato contro il medico.

In entrambi i casi, il pubblico ha premiato le due trasmissioni con uno share importante e i video sui social o su YouTube dell’intervento di Mariano Amici a La7 sono molto cliccati sul web.

Giletti Amici
web source