Covid, Fausto Gresini: gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni dell’ex pilota e volto noto del Motomondiale

Il Covid purtroppo è e rimane una brutta piaga. Le condizioni di Fausto Gresini sono state comunicate dal medico dell’Ospedale Maggiore di Bologna.

(Facebook)

In mezzo ai molti malati di Covid ricoverati nelle terapie intensive degli ospedali italiani c’è ancora da fine dicembre l’ex pilota motociclistico ed ora dirigente sportivo Fausto Gresini. Il noto manager del Motomondiale, due volte campione del mondo da pilota continua a vivere ore di lotta alla pandemia.

Delle sue condizioni di salute se ne è parlato già in precedenza a seguito anche dell’appello lanciato da suo figlio, purtroppo però il tutto sembra non essere ancora migliorato e la lotta fra la vita e la morte si fa sempre più sentire nella vita del dirigente sportivo.

Per fare chiarezza sulla vicenda è intervenuto anche il medico Nicola Cilioni dell’Ospedale Maggiore di Bologna dove il famoso ex motociclista è ricoverato ormai da mesi. Vediamo quali sono quindi gli ultimi aggiornamenti sulla vicenda e sulle condizioni di saluti del dirigente sportivo.

Fausto Gresini ancora in terapia intensiva: il comunicato del medico

Secondo quanto racconta il medico Nicola Cilioni purtroppo l’ex campione del mondo versa in condizioni che sono ancora critiche e difficili siccome sono sopraggiunte anche delle complicazioni per il paziente presente in ospedale da ormai più di due mesi.

Il dottor Cilioni ha dichiarato che si stanno susseguendo tutte le cure possibili affinché possano riprendere a funzionare gli organi compromessi dalle complicazioni. Una lotta contro il tempo e che continua a non mostrare alcun segno di miglioramento per il dirigente sportivo.

E’ sempre sostenuto da un respirato meccanico e in coma farmacologico” dichiara il medico dell’Ospedale Maggiore di Bologna che ha in cura l’uomo ormai da molto tempo. Sui social molteplici i messaggi di solidarietà e speranza nei suoi confronti. La situazione rimane critica ma la speranza ancora c’è. Seguiranno ulteriori aggiornamenti laddove forniti.