Eriksen, messaggio social dall’ospedale: le sue parole dopo l’arresto cardiaco

Eriksen, le prime parole dall’ospedale: “Sto bene, grazie a tutti”. Dopo giorni, il centrocampista ha aggiornato sul suo stato di salute

Eriksen, messaggio social dall'ospedale: le sue parole dopo l'arresto cardiaco
Eriksen, messaggio social dall’ospedale: le sue parole dopo l’arresto cardiaco (websource)

Dopo la grande paura di sabato pomeriggio Christian Eriksen è tornato a parlare. Il centrocampista della nazionale danese e dell’Inter ha pubblicato un messaggio sul suo account Instagram dall’ospedale di Copenaghen dove è ricoverato. Il calciatore si è sentito male durante la partita tra la sua Danimarca e la Finlandia. Un improvviso arresto cardiaco che lo ha fatto cadere al suolo.

Il giocatore ha subito un lungo arresto cardiaco ed è stata necessaria la rianimazione in campo. Fortunatamente, Eriksen si è ripreso e in questi giorni è sottoposto a esami per capire cosa sia successo. Non ci sono state conseguenze dopo il grave malore, e finalmente il trequartista campione d’Italia si è fatto sentire direttamente. Ha pubblicato un messaggio su Instagram nel quale sorride dal suo letto d’ospedale e fa il pollice in su con la mano.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Christian Eriksen (@chriseriksen8)

Leggi anche – Eriksen, la spiegazione del medico dopo il malore: il drammatico verdetto

Eriksen ringrazia tutti dall’ospedale: “Mi sento bene, grazie per i vostri dolci messaggi”

Il giocatore appare sereno e in buone condizioni. “Grazie per i vostri dolci e incredibili messaggi arrivati da tutto il mondo – ha scritto il calciatore danese – hanno significato molto per me e per la mia famiglia. Sto bene, viste le circostanze. Devo ancora fare alcuni esami in ospedale, ma mi sento bene. Adesso tiferò per la Danimarca nelle prossime partite”. Questo il messaggio del danese dal Rigshospitalet di Copenaghen, dove si trova ricoverato da sabato dopo il malore.

I medici sono ancora alla ricerca della causa dell’arresto cardiaco che ha colpito il 29enne, che comunque si sente bene e vorrebbe tornare presto a casa. Non a caso si parla di dimissioni in arrivo in tempi brevi, forse già domani. Successivamente, dopo aver fatto tutte le valutazioni del caso, si capirà se Eriksen potrà sperare di tornare a giocare. Ma per avere questo verdetto è ancora presto: i precedenti simili dicono il contrario, ma il campione danese spera in un secondo “miracolo” dopo quello che in campo gli ha salvato la vita.