instaNews
instaNews > Tecnologia > Tracciare spedizioni con TrackBot di Telegram

Tracciare spedizioni con TrackBot di Telegram

logo
TrackBot

Quest’oggi ho avuto modo di provare con mano TrackBot, uno dei nuovi sistema introdotti da Telegram con i recenti aggiornamenti che permette di creare un bot automatico che ci aggiornerà sullo stato di una nostra spedizione.

Per chi non lo sapesse Telegram ha introdotto da qualche mese il nuovo servizio di Bot, ovvero “automatismi”, passatemi il termini, che possono interagire con il nostro account in maniera autonoma. Ve ne sono diversi, per esempio possiamo trovare anche quello che ci permette di creare dei falsi contatti con cui messaggiare e fra di esso troviamo anche TrackBot.

Dopo aver provato milioni di applicazioni senza mai trovare il risultato giusto, finalmente sono riuscito ad ottenere qualcosa di già presente all’interno del parco delle mie applicazioni e che funziona automaticamente in tutto e per tutto.

2015-08-21_20-57-40
Esempio di tracciamento con TrackBot

Il servizio è molto molto semplice, sfrutta una serie di comandi predefiniti che ci permettono di interagire con esso. Tramite il comando /traccia otterremo la possibilità di ricevere le notifiche costantemente della nostra spedizione, con /stop invece smetteremo di riceverle, oppure con /stato ci verrà notificato l’ultimo aggiornamento della stessa. Il servizio è in grado di capire in maniera automatica il corriere in questione, qualora invece avesse dei problemi vi chiederà di selezionarlo all’interno della lista che lui ha già provveduto a scremare per voi in base al codice inserito.

Insomma si tratta di un metodo semplice, veloce, automatico e che non vi chiederà alcuna ulteriore applicazione. Cosa volere di più?

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato instaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.