instaNews
instaNews > Tecnologia > Forse il Samsung Galaxy S6 Edge+ ha un senso concreto

Forse il Samsung Galaxy S6 Edge+ ha un senso concreto

2015-08-26_20-46-26

 

Presentato lo scorso 13 agosto, il nuovo Samsung Galaxy S6 Edge+ ha fatto parlare molto di sè per tanti aspetti positivi, ma anche a causa di tante, tantissime critiche mosse verso l’azienda.

Il più grande errore imputato al produttore coreano è stato quello di portare un dispositivo praticamente identico al Galaxy S6 Edge, presentato solo a Marzo durante il Mobile World Congress, con l’unica grande differenza nella diagonale del display. Si è vero, vi è anche un GB di RAM in più ed una batteria leggermente più capiente, ma sono elementi che si collidono da soli in quanto Android sappiamo gestire la RAM male, nonostante possa essercene 4,5,6 o 7 GB, ed il poco di batteria in più viene “mangiato” dal display più ampio, decisamente più esoso del 5.1 pollici del modello più piccolo.

Ho atteso qualche giorno prima di esprimere un pensiero definitivo su questo prodotto perchè ho voluto vedere le recensioni americane, mi spiace ma ad eccezione de Gli Stockisti per ora in Italia nessuna ha pubblica nulla di interessante a riguardo.

feefCome avrete letto dal titolo, ho forse trovato una dimensione per questo prodotto. Io sono da poco possessore di un Note 4, un dispositivo che come ben sappiamo insieme al resto della famiglia mette a disposizione una caratteristica unica nel mercato, la S-Pen. Personalmente però, per quanto apprezzi il prodotto, non ho mai usato più di tanto la penna, nemmeno sui modelli precedenti, tanto che rimaneva spesso li inutilizzata. Ecco che entra in campo S6 Edge+: un Note, passatemi il termine, senza S-Pen.
Conosco parecchie persone che ahimè non utilizzano la penna dei Note, quindi credo che la scelta più sensata di Samsung sia stata quella appunto di accontentare questi utenti fornendogli comunque un prodotto innovativo e non un semplice S6 più grande.

Sia chiaro però, sono pienamente d’accordo che il prodotto in sè per sè ora è sbagliato. A soli sei mesi l’azienda ha praticamente demolito un bel prodotto come S6 Edge e non ci credo che la veda come una linea a parte della famiglia Galaxy, più che altro la vedo come il futuro di dell’azienda coreana, futuro che piano piano dovrebbe andare a sostituire i modelli piatti. Quindi perchè non presentarlo a Marzo ? Perchè aspettare e fare una mossa in stile Sony con nuovo prodotto che è praticamente uguale al precedente? Tanto sappiamo comunque che il Note 5 sarebbe stato un successo, quindi perchè azzardare?

Fosse arrivato in precedenza sarebbe stato sicuramente un prodotto di maggior successo, nonostante sono pienamente certo che da qui a diversi mesi ne sentiremo ancora parlare.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato instaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.