Tecnologia

Nuovi Nexus: il punto della situazione

Il 29 Settembre Google terrà un conferenza dove, con molta probabilità, presenterà 2 nuovi smartphone della serie Nexus: LG Nexus 5X e Huawei Nexus 6P. Vediamone le possibili caratteristiche.

nexus-logo

 

LG Nexus 5X

A distanza di 2 anni LG torna ad essere il produttore di un prodotto Nexus e riprende da dove aveva lasciato: il Nexus 5. LG Nexus 5 è stato l’ultimo smartphone della serie Nexus (in quanto il Nexus 6 dello stesso anno può essere inserito nella categoria Phablet) e Google ha scelto nuovamente LG per produrre il suo successore. LG Nexus 5X (questo il probabile nome ufficiale) dovrebbe presentare un processore Qualcomm Snapdragon 808 (come quello montato su LG G4), un display FullHD (1920×1080) da 5.2 pollici, 3GB di RAM (alcune fonti riportano 2GB), batteria da 2700 mAh, un lettore per le impronte digitali, fotocamera posteriore da 12.3 Megapixel ed anteriore da 5 Megapixel. La memoria sarà non espandibile nei tagli da 16 e 32GB (altre fonti riportano 32/64GB), il sistema operativo Android Marshmallow 6.0.

Personalmente capisco la scelta di Google/LG nello scegliere un display FullHD visto che dovrebbe essere più gentile sulla batteria rispetto, ad esempio, ad un display QHD e avere un costo inferiore. Trovo giusto e corretto anche l’utilizzo dello Snapdragon 808 visti i famosi problemi dell’810. D’altro canto rimagono alcuni dubbi sulla RAM e sulla capacità del dispositivo (ancora i 16GB?). Se davvero ci fossero “solo” 2GB di RAM accoglierei questa decisione con un po’ di scetticismo: volenti o nolenti siamo in un periodo storico dove i cosiddetti “top di gamma” hanno almeno 3GB di RAM, con molti addirittura equipaggiati con 4GB di RAM, e questo Nexus 5X rischia di rimanere indietro da questo punto di vista. Ovviamente tutte le caratteristiche sopra elencate sono da considerarsi come rumors e di conseguenza tutte, o alcune di esse, potrebbero cambiare.

Huawei Nexus 6P

Huawei, per la prima volta nella sua storia, sarà produttore di un dispositivo Nexus ed infatti si occuperà della produzione del successore del Motorola Nexus 6: lo Huawei Nexus 6P. Lo scorso anno il Nexus 6 ebbe un’accoglienza un po’ freddina per due principali motivi: il prezzo (costava decisamente di più rispetto al Nexus 5 dell’anno precedente) e le dimensioni (6 pollici possono risultare veramente troppo grandi per alcuni utenti). Google quest’anno è quindi corsa ai ripari con il Nexus 5X di cui abbiamo parlato prima ma allo stesso tempo ha deciso di puntare ancora sulla categoria Phablet proponendo un successore del modello dello scorso anno. Il prodotto di Huawei dovrebbe presentare un processore Qualcomm Snapdragon 810, un display QHD (1.440 x 2.560) da 5.7 pollici,  3GB di RAM, batteria da 3.500 mAh, lettore di impronte digitali, fotocamera posteriore da 13 Megapixel ed anteriore da 8 Megapixel.

Tra i 2 dispositivi che verranno presentati il più classificabile come “top di gamma” è senza dubbio quello prodotto da Huawei per 2 motivi principali: display QHD e batteria decisamente più capiente. Per conoscere se queste saranno le vere caratteristiche dei nuovi Nexus non ci resta che aspettare la conferenza del 29 Settembre dove, si vocifera, verranno presentati anche altri hardware (come ad esempio una nuova Chromecast).

About the author

Riccardo Delle Monache

Studente di Economia appassionato di tecnologia e sport. Mi piace scrivere perché permette di esprimere te stesso.