Tecnologia

Perchè OnePlus X potrebbe avere successo

oneplus x

Presentato poche settimane fa, il nuovo OnePlus X sta iniziando a far parlare di sè con l’arrivo ufficiale sul mercato internazionale.

Fin dalla sua presentazione il prodotto ha destato non poco interesse grazie a caratteristiche hardware interessanti, ed ancora valide, ma sopratutto per una costruzione ed un form factor che agli utenti piace più dei phablet.

Se a livello hardware abbiamo le medesime specifiche di OnePlus One, il primo modello dell’azienda cinese, a livello estetico l’azienda ha lavorato moltissimo, presentando qualcosa che ad oggi non aveva ancora portato.

Il nuovo OnePlus X non è un dispositivo ovviamente perfetto, la mancanza di un sensore per le impronte digitali – presente su OPO 2 – ed un processore non all’ultimo grido possono far pensare ad uno smartphone di ripiego e di seconda fascia. La Se però si cerca di capire a fondo il prodotto, personalmente trovo che OnePlus abbia fatto pienamente centro. I nuovi Nexus sono buoni prodotti ma se presi singolarmente hanno delle pecche, compensate dall’altro modello e viceversa. OnePlus X invece prende quanto di buono vi è su entrambi e lo racchiude in uno smartphone piccolo, portatile e super maneggevole senza escludere l’esperienza stock di Google con la sua OxygenOS 2 leggermente personalizzata.

Perchè quindi preferire OnePlus X ad un possibile Nexus 5X? Personalmente trovo lo smartphone prodotto da LG non propriamente bellissimo dal punto di vista estetico, se a questo aggiungiamo i circa 100/200 euro in più di listino, a seconda del mercato in cui vi trovate, una costruzione inferiore ed un hardware che nel 2015 non hai mai convinto fino in fondo, beh il risultato mi pare più che chiaro.

Perchè non prendo in esame Nexus 6P ? Perchè come vi ho detto questo smartphone non rientra nella categoria dei phablet.

Ormai lo avrete capito, sto solo aspettando di ricevere un invito per potermi comprare il mio nuovo OnePlus X.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.