instaNews

Spotify Premium: un vecchio e grande amore

Sono tornato ad usare Spotify Premium e devo dire che per ora non ci sono valide alternative, almeno per il mio uso quotidiano.

Spotify
Spotify

Sono stato un piratone, da sempre. Ho comprato pochi, pochissimi CD e brani digitali e solo se ero realmente colpito da un momento di pazzia o se ci tenevo particolarmente a quel brano/artista.

Da qualche mese sono però tornato indietro e dopo varie prove gratuite sono rientrato alla base: Spotify Premium.

Circa 2 anni fa è stato il mio ultimo mese con il servizio di streaming musicale più diffuso al mondo. Sono cambiate molte cose ed io stesso sono cambiato allo stesso modo. Sono passato da essere un semplice consumatore occasionale a vivere costantemente con la musica nelle orecchie. Per cui quale miglior servizio?

La cosa che più mi fa impazzire è la possibilità di tenere tutto ordinato e catalogato nel migliore dei modi. Sono una persona sistematica e vivo la mia vita “in ordine” per cui avere dei brani di qua, dei brani di la sparsi nei vari cloud non mi ha mai allettato.

Si esistono delle alternative gratuite, ma non sono complete ed integrate allo stesso modo.

Il mio consiglio? Spendete questi 10 euro al mese, non siate tirchi.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.