Tecnologia

Google annuncia Google Home, Allo e Duo

Da pochi minuti è iniziata la prima giornata del Google I/O 2016, annuale conferenza di Google dedicata agli sviluppatori, e Google ha deciso di aprire la conferenza dandoci un’anteprima di quello che arriverà nei prossimi mesi e introducendo due nuove app.

La ricerca vocale di Google si evolve

Ogni giorno oltre 3 miliardi di persone sono connesse ad internet e la maggior parte di queste sono connesse tramite un dispositivo mobile: basta pensare che oltre il 50% delle ricerche effettuate su Google sono effettuate da smartphone. Di queste ricerche, negli Stati Uniti, il 20% sono effettuate tramite voce e questo dato è in continuo aumento.

Google Home
Google Home

 

Per questo motivo Google ha deciso di potenziare ulteriormente Google Now che adesso viene chiamato Google Assistant: quando faremo una ricerca Google cercherà di capire automaticamente il contesto in modo tale da fornirci risultati migliori anche se noi forniamo meno dettagli. Per esempio se ci troviamo davanti ad un qualsiasi monumento e chiediamo a Google quando è stato costruito Google automaticamente capirà dove ci troviamo e quindi a che cosa ci riferiamo e ci darà la risposta più pertinente possibile.

Questa evoluzione dell’assistente di Google nei prossimi mesi arriverà anche nelle nostre case tramite un nuovo dispositivo chiamato Google Home: Google Home è uno smart hub che permetterà di controllare tramite la nostra voce tutti i dispositivi supportati come sveglie, luci, speaker, termostati e molto altro ancora.

 

Allo e Duo

Allo è la prima delle due app annunciate oggi sul palco del Google I/O: Allo è la nuova applicazione per la messaggistica pensata dall’azienda che racchiude al suo interno la potenza dell’intelligenza artificiale di Google.

Google Allo

 

Durante la demo effettuata sul palco sono state dimostrate le potenzialità di Allo: l’applicazione sarà in grado di riconoscere automaticamente le foto che inviamo nelle chat offrendoci risposte rapide e suggerimenti, effettuare ricerche rapide su Google direttamente all’interno dell’app, effettuare chat private direttamente con Google e molto altro ancora. L’app integra inoltre la modalità Incognito che permette di creare chat criptate con autodistruzione.

Duo invece è la nuova app di Google dedicata alle videochiamate che promette di renderle più veloci e semplici tramite l’utilizzo del nostro smartphone.

Google Allo e Duo
Google Allo e Duo

 

Entrambe le applicazioni saranno disponibili quest’estate per Android e iOS.

 

Immagini: The Verge

About the author

Filippo Favaro

Amo la tecnologia ed in particolar modo il mondo degli smartphone e computer. Divoratore seriale di serie TV.
Di recente sono passato al lato oscuro .