instaNews
instaNews > Tecnologia > MacBook Pro 2016, novità in arrivo?

MacBook Pro 2016, novità in arrivo?

La linea MacBook Pro ha da sempre rappresentato il punto di riferimento per i portatili dedicati al mondo dei professionisti, però la concorrenza si fa sempre più agguerrita e Apple non può limitarsi a stare al passo con i tempi, devo osare e portare all’utente qualcosa di “nuovo”.

MacBook Pro
L’attuale MacBook Pro

Sono di oggi le immagini mostrate da CultOfMac che ci anticipano il telaio della prossima versione della famiglia MacBook Pro.

A sinistra il presunto nuovo modello, a destra l’attuale.

Oltre all’evidente cambio di colore, adattamento necessario per mettersi in linea con i più recenti Macbook, è presente una strana barra sopra la tastiera, dove attualmente sono presenti i tasti funzioni. Sarebbe, secondo una fonte ritenuta attendibile da CultOfMac stessa, lo spazio necessario per introdurre una ”touchbar” OLED personalizzabile che, nel Finder mostrerebbe le attuali funzioni come aumentare la luminosità dello schermo o diminuire il volume o semplice scorciatoie (di dubbia utilità viste le comode gestures realizzabili con il touchpad, ndr) che permettono di aprire il Launchpad o Mission Control, mentre cambiando applicazione potrebbe mostrare icone con funzioni diverse in base all’applicazione aperta.

La vista laterale del telaio.

Altre foto rivelano le porte disponibili, sono 4 USB-C e un Jack da 3.5mm per le cuffie. Per quanto riguarda la connettività sono piuttosto perplesso, siamo pronti ad abbandonare SD, HDMI e USB in favore della USB-C? Nel Macbook è presente una sola porta e si riesce a sfruttarlo completamente solo grazie ad un set di adattatori aggiuntivi, però in questo caso si parla di una macchina dedicata ai professionisti, mi immagino un fotografo che sarà costretto a portarsi dietro un’adattatore USB-C -> SD per trasferire i propri scatti oppure quando un qualsiasi amico o collega dovrà trasferirci file troppo grandi per essere messi nel cloud e noi dovremmo probabilmente ricorrere ad un adattare USC-C -> USB.

Siamo già pronti ad un cambiamento così radicale? Apple non è sicuramente nuova a questo tipo di imposizioni e potrebbe rappresentare la svolta necessaria per l’abbandono delle “vecchie” tecnologie a favore delle nuove, possibile che svelerà già qualcosa all’ormai imminente WWDC 2016, prevista per il 13 Giugno?

Leonardo Razovic

Uno studente di Ingegneria Informatica di 22 anni appassionato di tecnologia con un serio problema di dipendenza da serie tv