Tecnologia

Mi Notebook Air: il primo portatile di Xiaomi

Dopo molti rumors e immagini più o meno reali, Xiaomi ha finalmente presentato il suo primo PC portatile: il Mi Notebook Air.

Come il nome può far capire il Mi Notebook Air richiama più o meno direttamente il portatile di casa Apple per il nome ma anche per forma e per l’intenzione di abbinare potenza e portabilità. L’azienda cinese ha presentato due versioni del suo notebook, una più economica ed una più improntata alla potenza.

La versione più economica presenta uno schermo da 12.5″ Full HD, processore Intel Core m3, 4 GB di RAM, 128 GB di SSD + slot di espansione, altoparlanti AKG dedicati con supporto Dolby Digital, vetro edge-to-edge, e un’autonomia di 11.5 ore. Questo modello pesa 1070 grammi ed è spesso 12.9 mm. Il prezzo di vendita sarà pari a 3499 RMB, circa 477 euro.

Il modello più potente è un ultrabook da 13.3″ con risoluzione Full HD, vetro edge-to-edge e una scocca unibody in metallo. In 309 x 210 x 14.8 mm e 1280 grammi troviamo una presa HDMI, due USB 3.0, una USB Type-C e un jack audio da 3.5 mm. Processore Intel Core i5 Skylake, 8 GB di RAM, 256 GB di spazio SSD PCIe (con un secondo slot SSD), autonomia dichiarata di 9.5 ore con sistema di ricarica rapida (50% in 30 minuti), GPU Nvidia GeForce 940MX e tastiera retroilluminata. Mi Notebook Air avrà un prezzo di 4999 RMB, circa 681 euro. Arriverà in due colorazioni: oro e argento chiaro.

Entrambi i modelli sono sbloccabili con il Mi Band 2 e hanno la piena compatibilità con il Mi Cloud Sync e montano Windows 10. Al momento non ci sono informazioni su un’eventuale vendita al di fuori dei confini cinesi anche se noi un po’ ci speriamo. I prodotti sembrano molto interessanti e speriamo siano l’inizio di una lunga serie di prodotti in ambito PC da parte di Xiaomi.

About the author

Riccardo Delle Monache

Studente di Economia appassionato di tecnologia e sport. Mi piace scrivere perché permette di esprimere te stesso.