BattleHand, ossia la fusione tra RPG e Gioco di Carte • instaNews
Tecnologia

BattleHand, ossia la fusione tra RPG e Gioco di Carte

Negli ultimi tempi i giochi di carte digitali sono tra i più giocati e l’andamento non sembra destinato a cambiare nell’immediato futuro, per questo si è tentato di fondere questo genere ad elementi più classici, presenti in ogni gioco di ruolo che si rispetti, il risultato è stato BattleHand, un gioco gratuito disponibile per iOS ed Android.

Logo

BattleHand sviluppato dalla Kongregate ci permette di entrare nei panni, almeno inizialmente, di tre eroi: Monty, un mago che padroneggia abilità di fuoco, Bree un’arciera di terra e Brom, il paladino dell’aria.

Combattimento

Una serie di livelli di addestramento ci introdurranno alle meccaniche base del gioco, composto principalmente da due parti, una campagna in single player ed una modalità PvP (Player versus Player) dove ci scontreremo con altri due eroi nemici.

Che davanti a noi ci siano mostri o altri eroi il sistema di combattimento rimane invariato; i nostri eroi hanno a disposizione 4 carte abilità per turno, ognuna con quantità di danno, effetti e costo differenti. Una volta selezionata la carta infatti dovremmo attendere i turni necessari per completare effettivamente l’attacco. Andando avanti e salendo di livello si sbloccheranno abilità extra attive o passive che permettono di diventare sempre più potenti per sconfiggere avversari sempre più agguerriti.

La campagna è divisa in diverse zone, ogni zona offre 10 livelli affrontabili in tre diverse difficoltà, ovviamente maggiore sarà la difficoltà maggiore sarà la ricompensa. Ogni livello è costituito da 2/3 ondate di mostri da sconfiggere, una volta sconfitti tutti il livello sarà completato e le nostre prestazioni saranno valutate in un sistema a base di stelle, una stella è il minimo fino ad un massimo di tre stelle. Il loot è ovviamente esperienza, oro e carte bonus che permettono l’evoluzione delle nostre abilità.

Proprio intorno alle carte abilità ruota tutto il sistema di progressione e avanzamento di livello, elementi tipici ed indispensabili per ogni gioco di ruolo che si rispetti. Ogni carta infatti può essere evoluta per diventare man mano più potente. Nuove carte possono essere ottenute settimanalmente affrontando l’arena PvP oppure, ovviamente, comprando pacchetti di carte acquistabili non la moneta di gioco, bensì con gemme acquistabili tramite In-App Purchase oppure ottenibili completando le missioni all’interno della campagna o effettuando

Booster Pack

Il vero limite di questa tipologia di giochi è effettivamente lo Store, arrivati ad un certo punto infatti si è quasi costretti a spendere soldi, e questo titolo ovviamente non si tira fuori dalla categoria, però devo ammettere che con una buona costanza ed una discreta dose di pazienza si arriva a buoni livelli di difficoltà e si può andare avanti senza sborsare un centesimo.
Da lodare anche la costante attenzione dello sviluppatore, che si impegna con regolarità ad aggiornare il gioco implementando continuamente nuove funzioni e correggere problemi. Considerando inoltre la qualità grafica e la cura nella scelte delle musiche risulta indubbiamente un gioco degno di essere provato. 

BattleHand è disponibile gratuitamente sull’App Store ed il Play Store.

About the author

Leonardo Razovic

Uno studente di Ingegneria Informatica di 20 anni appassionato di tecnologia con un serio problema di dipendenza da serie tv.