Altro

Il futuro sono le live streaming

Mi è capitato giusto ieri di cercare di vedere la presentazione live della nuova Yamaha MotoGP, la moto di Valentino Rossi per intenderci. Ho provato a cercare sulla pay TV ma niente. Ne ho visto qualche pezzo live attraverso il sito ufficiale ma bisogna poi pagare dopo pochi minuti. Infine mi son detto di provare ad aprire Facebook, così per provare. Non ci crederete ma nella home, dopo un paio di post di alcuni amici, c’era la live streaming dell’evento direttamente attraverso la pagina ufficiale della MotoGP.

Raccontato questo aneddoto, ne ho approfittato per mettere le mani un secondo su queste tecnologie di streaming che ogni tanto ho utilizzato anche io, ma che in realtà ho sempre poi reputato fini a sé stesse.

Sotto le mani ho un 20 mega classica di Vodafone, nulla di eclatante. Volete sapere chi è stato il vincitore fra Facebook, Twitter, YouTube ed il sito della Yamaha? Facebook. Il social network di Zuckerberg ha fato enormi passi da gigante in questo settore e non solo mi ha permesso di vedere tutta (e sottolineo tutta) la conferenza in HD, ma non ha mai mostrato un minimo di impuntamento generale. Sebbene gli altri ad un certo punto ricaricavano il buffer, Facebook non ha mai battuto un ciglio riproducendo perfettamente il filmato in maniera fluida ed entusiasmante. Non è la prima volta che mi capita, ovviamente, e proprio per questo volevo elogiare il software ed il relativo algoritmo sviluppato dal più grande social network mondiale.

Indubbiamente parliamo del futuro e questa tecnologia sarà con ogni probabilità la nuova televisione. Ovviamente la strada da fare è ancora molta questo è logico. Tuttavia la Rete sta facendo cambiare non solo noi, ma anche i metodi di comunicazione e di interazione con i media. Facebook forse lo ha capito prima di tutti presentando una struttura stabile e performante, mentre altri si sono persi su funzionalità inutili. La gente in fin dei conti vuole vedere il contenuto e Facebook lo trasmette, oggi, meglio degli altri.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.

Privacy Preference Center

Cloudflare

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Cloudflare Ajax

Google AdSense

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Google AdSense

DoubleClick by Google

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

DoubleClick

Google Analytics

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Google Analytics

Wordpress Stats

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Jetpack

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?