instaNews
Home » Abbiamo provato il Nintendo Switch

Abbiamo provato il Nintendo Switch

Questa mattina sono stato da Nintendo a provare il Nintendo Switch, la nuova consolle della casa nipponica che sarà in vendita a partire dal 3 marzo.

La location era in pieno stile Nintendo e questo non ha potuto che farmi piacere. Erano disponibili diverse postazioni con giochi diversi. Nel primo bisogna indovinare quante palline sono contenute in una scatola chiusa e, sono sincero, quando me l’hanno presentato ho storto un po’ il naso ma poi ho capito l’utilità di questo gioco: serve a mostrare la nuova tecnologia di Nintendo che faceva effettivamente sentire come se le palline si muovessero con il movimento del Joy-Con e devo ammettere che la sensazione è veramente realistica (per la cronaca non sono riuscito ad indovinare quante palline ci fossero nella scatola). Altri 3 giochi proposti erano relativamente semplici e in stile Wii: sfida tra cowboy, sfida a chi munge di più una mucca e una sfida tra samurai. Tutti e 3 i giochi si sono rivelati, seppur semplici come già detto, decisamente divertenti.

Passando poi ai giochi più “seri” sono riuscito a provare Mario Kart Deluxe 8 che si è rivelato gradevole come ci si aspetta da un prodotto Mario Kart e abbastanza coinvolgente. Ho avuto modo anche di provare Splatoon 2 che però sinceramente non mi ha colpito poi molto e The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Su Zelda aprirei un capitolo a parte: mi ci sono soffermato una ventina di minuti e, sebbene la grafica non sia paragonabile a consolle come Playstation 4 o Xbox One, è innegabile come l’atmosfera di Zelda ti catturi. La possibilità di passare dalla modalità TV (con il Nintendo Switch collegato alla televisione) a quella portatile è semplice ed immediato: basta infatti togliere la consolle dalla base appoggiata sul tavolo ed ecco che il gioco si sposterà sullo schermo dello Switch consentendo di continuare a giocare in mobilità.

Sono riuscito a provare la consolle solo per pochi minuti ed ovviamente non è possibile trarre delle conclusioni però devo dire che è un prodotto molto interessante poiché riesce a mettere insieme diverse tipologie di gioco (portabilità in stile PSP, giochi in movimento come con la Wii e modalità TV come Playstation). Il parco giochi ed il supporto futuro saranno secondo me fondamentali per il successo o meno della consolle che comunque si conferma un prodotto degno di nota e di approfondimento. Il Nintendo Switch, come dicevo prima, sarà disponibile dal 3 marzo ad un prezzo lancio di 329€. Per ulteriori approfondimenti vi lascio il link ai nostri articoli che hanno già parlato di Nintendo e la sua nuova consolle: qui e qui.

Riccardo Delle Monache

Studente di Economia appassionato di tecnologia e sport. Mi piace scrivere perché permette di esprimere te stesso.