Recensione: cavo lightning Nomad Rugged • instaNews
Accessori

Recensione: cavo lightning Nomad Rugged

Abbiamo provato il nuovo cavo lightning Nomad Rugged che offre delle ottime prestazioni ed una sicurezza sopra la media del mercato.

Nell’ultimo mese abbiamo provato questo cavo lightning di Nomad definito Rugged, cioè resistenti alla resa più estrema del mercato.

La lunghezza è di 1,5 metri che ti permette di essere utilizzato praticamente con molta sicurezza sia che lo si colleghi ad una presa classica e sia ad un powerbank ad esempio posto nello zaino.

Ho cercato di fare il test più estremo “possibile” e di tirare il cavo collegato ad una porta. Zero problemi e nessun sbilanciamento al suo interno tanto che ho poi continuato (e lo uso tutt’ora) a ricarica il mio iPhone senza problemi.

Molto comodi anche i due cappucci per le estremità dei cavi. Sembrano una banalità, ma proteggono indubbiamente entrambe le porte presenti così da evitare eventuali rotture.
A tal proposito, ottimo anche il rivestimento della terminazione dei cavi, lì dove spesso i cavi di Apple si rompono. Il rinforzo è notevole tanto non credo ci possa mai essere un problema simile con questo prodotto.

Conclusioni:

Va importato e costa 29,95$, decisamente sopra la media. Tuttavia non posso negare che in questo mese e mezzo di utilizzo non mi sia piaciuto particolarmente e non posso non consigliarlo a tutti anche a fronte del costo elevato. Non ha difetti ad eccezione del fatto che in Europa non venga venduto direttamente.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.