instaNews

Huawei ha copiato Samsung migliorandola

Huawei ha presentato il nuovo Huawei Mate 10 Pro e con esso una funzionalità molto simile alla Dex di Samsung.

Presentato il Huawei Mate Pro 10 potremo definire come quasi conclusa la stagione 2017 degli smartphone più intriganti di quest’anno.

Tuttavia, sebbene ci siano tanti aspetti da criticare nei confronti di Huawei, quando è doveroso elogiare almeno l’idea di fondo che viene applicata.

Di cosa parliamo? Avete presente l’idea di Samsung Dex? Ecco eliminate un passaggio come quella dock prodotta da Samsung ed inserite un semplice adattatore da USB Type-C ad HDMI nel nuovo smartphone cinese. Tac, fatto ed avremo una replica di Android estesa e completa su un monitor esterno.

Concettualmente parliamo della stessa resa, dello stesso prodotto finale ma con una flessibilità a mio modo di vedere a vantaggio di Huawei che lascia la decisione di quale dongle acquistare all’utente, anche uno da 20 euro, e non gliene impone uno specifico.

Come detto però anche per la Dex, questa soluzione è un’ottima esperienza in più da poter avere tra le mani e non una definitiva per poter invece sostituire il proprio computer di tutti i giorni. Il concetto è molto interessante e, grazie alla potenza di questi nuovi smartphone viene facile pensare come piano piano questa sezione avrà (speriamo) sempre più sviluppo nonostante vada contro gli stessi produttori che realizzano anche computer.

Il 2018 sarà l’anno in cui vedremo una soluzione simile su praticamente tutti i top di gamma? Speriamo di si, ovviamente per me.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.