instaNews

Facebook doveva crescere per forza ad ogni costo

Ancora caos intorno a Facebook dopo le parole ed i documenti tapelrati da parte di Andrew Bosworth in queste ore.

Sono parole forti, fortissime quelle rilasciate da Andrew Bosworth nei confronti di Facebook e delle critiche mosse in queste ore verso l’azienda guidata da Mark Zuckerberg.

Fanno scalpore perché a dirle é stato un pezzo grosso dell’azienda, uno dei bracci destri del CEO più discusso nelle ultime settimane.

Facebook doveva crescere ad ogni costo e contro ogni aspetto. Questo anche a discapito degli effetti negativi che avrebbero potuto scaturire a livello sociale per gli utenti. Al diavolo, in parte, il razzismo o il bullismo e dentro solamente il business dedicato alla crescita. La nota trapelata fa inoltre capire come gli stessi dipende di Facebook fossero a conoscenza di quanto stesse accadendo. Tuttavia l’azienda veniva prima di tutto e con essa la sua mission fondamentale.

Boz is a talented leader who says many provocative things. This was one that most people at Facebook including myself disagreed with strongly. We’ve never believed the ends justify the means.

We recognize that connecting people isn’t enough by itself. We also need to work to bring people closer together. We changed our whole mission and company focus to reflect this last year.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.