instaNews
instaNews > Tecnologia > IGTV e quella sfida servita a YouTube

IGTV e quella sfida servita a YouTube

C’è poco da dire Instagram vuole fare il botto anche nel mondo video e ci prova con IGTV.

Le intenzioni di Instagram in merito al suo proseguimento erano ormai chiare un po’ a tutti. Il mondo dei video si avvicinava ogni giorno di più con tante novità che in meno di un anno hanno modificato il vecchio social network dedicato alle fotografie.

IGTV è probabilmente l’espressione finale di tutto questo processo di migrazione che la società ha iniziato ormai da qualche anno e che le ha anche permesso di raggiungere il fantastico traguardo del miliardo di utenti sulla sua piattaforma.

I numeri sono da capogiro, la prima versione di IGTV un po’ meno. Sebbene la sfida sia lanciata nei confronti di YouTube, a Facebook hanno ancora molto da fare prima di potersi almeno in parte paragonare al colosso guidato da Google. IGTV è alla sua prima versione, questo è chiaro, ma per poter competere con YouTube serviranno notevoli investimenti e miglioramenti funzionali prima di poter definitivamente spopolare. Inoltre bisognerà rendere più integrata l’applicazione esterna, e quindi il servizio video, con la stessa Instagram perché così come è stata pensata al momento è come se fosse una cosa esterna, a parte e poco integrata con il proprio profilo Instagram.

Detto questo sono state poste delle basi forti e che dovrebbero spaventare un po’ tutta la concorrenza. Questo perché abbiamo visto negli anni come Facebook voglia conquistare la scena sotto ogni punto di vista e che quando si mette in testa questo genere di operazione alla fine riesce sempre.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato instaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.