Netflix: come risparmiare milioni grazie al suo font • instaNews
Intrattenimento

Netflix: come risparmiare milioni grazie al suo font

Netflix adotterà a breve il suo nuovo font Netflix Sans che le permetterà di risparmiare non pochi milioni di dollari.

Il nuovo font di Netflix sarà a modo suo una rivoluzione per la società americana. Oltre ad una questione di immagine, a cui tutti sembrano ormai tenere, e di personal branding, come direbbero i più bravi, il nuovo Netflix Sans le permetterà di risparmiare non pochi milioni di dollari.

Il carattere nasce sostanzialmente dall’esigenza di dare una ventata di aria fresca all’immagine aziendale in primo luogo e poi dalla necessità di voler usufruire meno di tutta quelle serie di font presi in affitto che, a conti fatti, iniziavano ad incidere non poco sui conti. Lo scopo estetico ha sicuramente la sua parte all’interno di questo progetto, tanto quanto quello economico vista la moltitudine degli show e film prodotti nell’ultimo periodo e la crescita esponenziale del colosso dei multimedia. Dovendo quindi fare fronte ad una produzione di questo carattere, è venuta probabilmente spontanea un’operazione di questo genere forse l’unica ad oggi che ci si poteva ancora aspettare da parte di Netflix dal lato manageriale.

Passando ad analizzare la componente estetica, possiamo dire che Netflix si è voluta adeguare agli standard del momento. Infatti notiamo come le linee e lo stile siano molto simili a molti font oggi già in uso da parte di tante altre aziende. Pulito, semplice ed a modo suo molto elegante rispetto a quanto offerto sino ad oggi. Ovviamente sono considerazioni personali che possono variare da persona a persona.

In conclusione possiamo dire che la mossa di Netflix non possa che essere considerata come geniale. Si fronteggiano vari problemi in un colpo solo con un’operazione che sicuramente non minerà negativamente l’immagine aziendale, anzi.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.