instaNews
instaNews > Sport > Jorge Lorenzo e Marc Marquez: una bomba ad orologeria

Jorge Lorenzo e Marc Marquez: una bomba ad orologeria

I due nuovi piloti della HRC sono una bomba ad orologeria pronta ad esplodere già nel 2019.

Dopo la curiosità del 2017, non poteva che essere nuovamente Jorge Lorenzo l’uomo più atteso per la prossima stagione della MotoGP conclusasi da meno di un mese. Già perché in sella a quella Honda ufficiale avrà il grande compito di dover battere il Campione del Mondo in carica.

A differenza di Ducati però, la casa giapponese dovrà sicuramente far sentire la propria presenza sin da subito. Da un lato il maiorchino avrà bisogno di tempo per adattarsi alla nuova moto. Dall’altro invece il buon Marquez volerà cercando di vincere subito la prima gara come da copione.

Eppure siamo tutti certi che anche la finta pace fra i due, dopo il caos del 2016, possa finire presto. Già perché se c’è una cosa che abbiamo imparato da Jorge Lorenzo in quest 2018 è che il numero 99 ha una voglia matta di zittire tutto e tutti mostrando il suo talento e che questo possa farlo anche con Honda che, dopo aver domato una Ducati, potrebbe sembrare quasi una passeggiata. Certo andrà capito anche la strategia della casa madre e se ad un certo punto vorrà puntare verso l’uno o l’altro per non fargli perdere troppo tempo e/o punti preziosi contro Dovizioso e chissà chi altro.

Io sono dell’idea che Jorge potrà andare forte a patto che recuperi al meglio dai suoi infortuni. In questo modo potrà facilmente poi sentirsi a suo agio anche memore del lavoro fatto in Ducati e delle mancanze che ha avuto e sentito da parte sua.

Lotteranno l’uno contro l’altro? Forse si, ma non sempre in questa stagione. Almeno secondo me.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato instaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.