DreamLab, un’app a sostegno di AIRC

0
18

Sostenere la ricerca con lo smartphone ma senza usarlo direttamente.

DreamLab è una di quelle applicazioni che meriterebbe più pubblicità dato il suo scopo benefico e un fine molto più grande e importante.

Cos’è DreamLab?

È un’app sviluppata da Fondazione Vodafone, l’idea è quello di mettere lo smartphone a disposizione della ricerca.
Per ora DreamLab ha come unico progetto Genoma in 3D, ovvero caratterizzare in modo dettagliato la struttura del DNA con l’obbiettivo di utilizzare tutte le informazioni raccolte per sviluppare terapie anti-tumorali personalizzate (fonte: DreamLab – Vodafone).

Come funziona?

Per lavoro e/o per svago usiamo lo smartphone per fare praticamente qualsiasi cosa, navigare su internet, nei social, scattare foto, e molto altro ancora… Però questo succede, nella maggior parte dei casi, di giorno. DreamLab non fa altro che utilizzare la potenza di calcolo dello smartphone durante la notte, scaricando dai server di ricerca dei pacchetti che lo smartphone elabora e successivamente restituisce ai ricercatori.

Una volta installata l’applicazione, basterà mettere in carica il telefono (è obbligatorio) e cliccare sul tasto Attiva DreamLab… Niente di più semplice!


DremLab è un ottimo modo, diverso e moderno, per sostenere la ricerca gratuitamente, ed è disponibile sia per iOS che per Android.