Elezioni USA 2020, vince Biden: le previsioni dell’orso. Seggi aperti

0
110

Elezioni USA 2020: mentre i seggi sono aperti in quattro stati, le previsioni degli animali “mascotte” favoriscono il candidato democratico Biden. Lo dice l’orso e la tigre

Elezioni USA 2020: vince Biden. Le previsioni dell'orso. Seggi aperti
Elezioni USA 2020: vince Biden. Le previsioni dell’orso. Seggi aperti (websource)

Elezioni USA 2020 al via: comincia oggi un’intensa due giorni, che nel corso della notte vedrà il completamento delle operazioni di voto per eleggere il nuovo presidente degli Stati Uniti. In corsa l’attuale titolare della Casa Bianca, Donald Trump, che è in corsa per la conferma del mandato, e il suo sfidante: il candidato democratico Joe Biden. Mentre i seggi sono aperti in quattro stati, le previsioni degli animali “mascotte” favoriscono il candidato democratico Biden. I seggi sono aperti a New York e in altri quattro stati della costa orientale. La curiosità: scrutinate le sole 5 schede di un minuscolo villaggio del New Hampshire. appena 5 voti, tutti per Biden. Mentre Trump promette battaglia per contestare i voti “sospetti”, il popolo statunitense di prepara a scegliere il suo prossimo presidente. Biden e Trump invitano i cittadini a recarsi al voto attraverso Twitter, e per entrambi sono le ultime ore di campagna elettorale, nonostante una parte dei seggi sono già aperti.

Ti potrebbe interessare anche – Elezioni Usa 2020: data, sondaggi e Stati chiave del duello Biden-Trump

Elezioni USA 2020: c’è timore per tafferugli e scontri nel giorno del voto

Si profila un testa a testa e un lunghissimo scrutinio, che potrebbe protarsi per giorni. Ecco perché si attende molto più di una notte elettorale, con un risultato che sarà incerto fino alla fine. Una vigilia del voto all’insegna di duelli ai limiti del consentito tra i due candidati, e infiammata dalle forti tensioni dovuti al problema razziale, la corsa alle armi e soprattutto la pandemia che sta mettendo in ginocchio gli Stati Uniti. Biden sembra essere favorito, ma l’esito incerto potrebbe prolungare il voto per giorni, se non addirittura per settimane. E si temono pure disordini e violenze: Casa Bianca blindata in queste ore, con i militanti pro Trump e chi protesta contro l’attuale presidente. Alta tensione, ad esempio, in Texas, dove l’influenza repubblicana è storicamente fortissima, ma che stavolta rischia di “cadere” dopo 40 anni. I democratici, e quindi Biden, sono favoriti. Timore in questo stato per tafferugli, vandalismi ed episodi di intimidazione tra le opposte fazioni di elettori.

Leggi anche – Elezioni Usa 2020, è record di voti anticipati: più di 25 milioni