Caso Santelli, Nicola Morra “censurato” da Rai3. Le reazioni

0
90

Nicola Morra censurato dalla Rai. Il presidente della commissione antimafia avrebbe dovuto partecipare a “Titolo Quinto”

Il “caso Santelli”, con tutto quello che comporta, continua ad occupare le prime pagine dei giornali e anche le discussioni sui social network.

Le dichiarazioni di Nicola Morra sull’ex governatrice della Calabria, deceduta qualche settimana fa, hanno lasciato tantissimi strascichi.

La regione del Sud Italia continua a vivere un momento difficile: è senza commissario alla Sanità, nonostante Gino Strada sia il favorito alla successione, ed è stato arrestato il presidente del Consiglio Regionale Tallini.

Morra ci è andato giù duro nelle sue accuse, probabilmente esagerando come da lui stesso riconosciuto. Le parole contro la Santelli hanno creato una vera e propria rivolta sociale.

Ieri il presidente della commissione Antimafia sarebbe dovuto essere ospite a Titolo Quinto, programma in onda su Rai 3. Una volta arrivato negli studi, però, ha scoperto che la sua partecipazione era stata annullata.

Nicola Morra censurato, nasce l’hashtag #iostoconmorra

Caso Santelli, Nicola Morra "censurato" da Rai3. Le reazioni
Antonio Tajani

“Loro non si arrenderanno mai, io neppure!”, ha commentato così l’accaduto il senatore del Movimento 5 stelle. 

A criticare fortemente la Rai per la sua partecipazione del programma erano stati i vertici di Forza Italia, come ad esempio Antonio Tajani: “E’ incredibile che proprio oggi partecipi ad una trasmissione su Rai tre quando tutti hanno condannato le sue parole su Jole Santelli”.

Alla gente però non è piaciuto questo cambio di programma dell’ultim’ora, e soprattutto ha visto la decisione come una vera e propria censura da parte della Rai.

In questo momento su Twitter è trend l’hashtag #iostoconMorra, e si possono leggere tanti messaggi di sostegno al politico e di attacco nei confronti della Rai.