Come scegliere lo specchio da parete: consigli e idee per arredare

0
80

La scelta del migliore specchio da parete è dettata dal gusto e dall’arredamento: qualche consiglio per non sbagliare

Gli specchi da parete come accessori oppure come complementi d’arredo, in grado di dare un valore aggiunto ad una stanza? Fino a qualche anno fa prevaleva la prima ipotesi, ma adesso sempre di più anche questo oggetto ha assunto una sua dignità. E allora come scegliere lo specchio da parete adatto per il nostro arredamento?

(Pixabay)

Partiamo da una considerazione di fondo: gli specchi da parete hanno anche il compito di aumentare la percezione dello spazio grazie ai loro riflessi. Sono in grado di riflettere la luce sui muri di fronte, quindi danno una luce nuova, capace di allargare la prospettiva. E poi sono anche molto comodi perché ideati per essere semplici da montare. Inoltre grazie alle diverse soluzioni di materiali possono adattarsi a più ambienti.

Tutto questo però a patto di piazzarli nel punto giusto, una scelta più facile di quello che potete immaginare Ci sono spechi da bagno, solitamente di dimensioni più piccole, e da ingresso che invece hanno dimensioni maggiori. E poi quelli di dimensioni notevoli per grandi pareti, quelli ovali o tondi che si adattano ad un ambiente ridotto, con la cornice o senza. Poi ci sono i materiali: quelli più utilizzati sono in metallo e in acciaio inox, in legno massiccio o in cromo, con cornici moderne e in stile.

I consigli per scegliere lo specchio da parete giusto e adattarlo all’ambiente

(Pixabay)

Come scegliere lo specchio da parete più adatto per la casa e il colore giusto? Dipende dall’ambiente e dall’arredamento, ma ci sono regole che vanno bene per tutti: I colori chiari, a partire dal bianco, riflettono la luce. Quelli scuri invece assorbono la luce.

Quindi se l’arredamento della casa è informale o rustico, gli specchi da parete con una cornice lavorata lo trasformeranno in un ambiente più tradizionale. Invece se l’ambiente è più moderno, spazio alla fantasia per scegliere quale forma e dimensione devono avere.

Nelle case di montagna o nelle tavernette, ad esempio, uno specchio da parete posizionato sopra il caminetto aiuta a rendere ancora più calorosa la stanza. In un bagno invece, accanto agli specchi tradizionali anche quelli da parete stano bene. Negli ultimi anni funziona molto mettere specchi con una cornice in legno anche sopra la vasca da bagno.

(Pixabay)

Prima della scelta, ricordate che gli specchi da parete riflettono la luce che entra dalle finestre e rendono quindi più luminoso l’ambiente che appare anche più grande se lo guardiamo. Dovrebbero quindi essere piazzati sulle pareti di fronte alle finestre, perché riflettano direttamente la luce che filtra.