Lenzuola e federe, un lavaggio al bacio: segui queste regole

0
85

Lavare perfettamente lenzuola e federe del letto solo all’apparenza è un compito facile. Se sbagliate qualche passaggio, il disastro è assicurato

La pulizia della camera da letto è sempre fondamentale. Ancora di più adesso in tempo di pandemia, per una corretta igienizzazione dell’ambiente che parte anche dal letto e dalle lenzuola. Ma come possiamo essere sicuri di lavare bene le lenzuola e le federe, per eliminare batteri e acari, ma anche per avere un risultato sempre perfetto?

(Pixabay)

Anche a voi infatti sarà capitato di riprendere le lenzuola messe in lavatrice e scoprire che il risultato finale del lavaggio non è quello che vi aspettavate. Un problema di dimensioni ma anche di come sono state trattate. In fondo però bastano alcuni piccoli accorgimenti per avere un bucato perfetto e profumato.

Una pensa che per avere lenzuola perfette sia sufficiente infilarle in lavatrice come facciamo per gli altri capi, versare il detersivo, fare partire la macchina e siamo a posto. Sì, ma c’è anche molto altro perché richiede alcuni passaggi importanti e regole da seguire.

Lenzuola e federe perfettamente pulite: dalla lavatrice al detersivo, le regole da seguire

(Pixabay)

E allora vediamo insieme in consigli essenziali per avere lenzuola sempre pulite, perfette, come nuove dopo il lavaggio. Prima regola: lavate le lenzuola da sole, non insieme ad altra biancheria della casa oppure a quella intima. Hanno dimensioni importanti, specialmente quelle matrimoniali, e meritano cure importanti.

Anche se avete una lavatrice di dimensioni generose, lenzuola e federe devono avere il giusto spazio per muoversi nel cestello ed essere igienizzate a dovere. Quindi meglio dedicare un lavaggio esclusivamente a loro per un risultato ideale.

Come mettere lenzuola e federe in lavatrice? Molti le infilano così come viene, appallottolate o comunque come le hanno sfilate dal letto. Altro errore: dovreste invece ripiegarle su loro stesse affinché l’acqua penetri ovunque e riesca a togliere ogni tipo di impurità dai tessuti.Fate anche attenzione alla temperatura del lavaggio. Quella ideale è preferibile a 60 gradi, e comunque non deve mai scendere sotto i 40 gradi per una perfetta pulizia.

Quanto alla scelta del detersivo, in polvere o liquido, ricordatevi sempre che sulla lenzuola e sulla federe dovete dormire e devono farlo anche i vostri figli. Quindi puntate su prodotti il più possibile naturali, poco aggressivi e molto profumati. Per avere un risultato brillante, aggiungete un cucchiaio di percarbonato di ossigeno nella vaschetta insieme al detersivo ad ogni lavaggio.

(Pixabay)

Ma la domanda delle domande è una sola: ogni quanto dobbiamo cambiare le lenzuola nel letto? Non esiste una vera regola, solo il buon senso: almeno una volta alla settimana in genere, due volte alla settimana in estate perché il sudore e il calco non sono amici dell’igiene.