I medicinali vanno conservati nel modo giusto: i posti dove non metterli

0
102

I medicinali vanno riposti e conservati nel modo giusto. Farlo in maniera sbagliata compromette la loro efficacia e sicurezza: i consigli

I medicinali vanno conservati nel modo giusto: i posti dove non metterli
I medicinali vanno conservati nel modo giusto: i posti dove non metterli (websource)

I medicinali sono fondamentali per la nostra salute: inutile fare una cura se questi non sono efficaci. E proprio per questo motivo non bisogna sottovalutare il loro stato di conservazione, ma soprattutto la data di scadenza. Sono argomenti estremamente importanti, che spesso vengono trascurati. Le medicine, sovente, sono conservate in maniera non adeguata. In condizioni sbagliate, che talvolta possono comprometterne l’efficacia. Confezioni lasciate inutilmente aperti, luoghi non idonei.

medicinali ben organizzati
medicinali ben organizzati

Medicinali, ecco dove conservarli

Soprattutto, la data di scadenza che non viene controllata. Assumere un farmaco scaduto potrebbe essere molto pericoloso per la nostra salute (soprattutto se la data è ormai passata da tempo) ma “nella migliore delle ipotesi” il farmaco perderà la sua efficacia, portando nel nostro organismo solamente inutili tossine. E ovviamente non avremo i benefici che la terapia promette. Ecco perché, anche la Federfarma ha ricordato che i farmaci vanno riposti e conservati in modo corretto. Non tutti sanno che uno dei posti “preferiti” dagli italiani per riporre i medicinali è anche uno dei peggiori, dove proprio non andrebbero messi.

un comodo portapillole
un comodo portapillole

Attenzione alla scadenza

La prima regola è che i farmaci non devono stare al caldo: fatta salva la calura del periodo estivo, ricordarsi che la temperatura di conservazione non dovrebbe mai essere superiore ai 25 gradi. Quindi le medicine non vanno esposte a fonte di luce e calore dirette. Né tantomeno in luoghi che, ad esempio di giorno, vengono colpiti dai raggi del sole. E bisogna ricordarsi che questa regola vale anche per pochi minuti: ricordarsi di non lasciare mai le medicine nell’auto sotto al sole. Nemmeno per poco tempo.

C’è un posto che proprio non possiamo usare

I farmaci vanno tenuti sempre nella loro confezione. I singoli cluster non andrebbero mai aperti prima del consumo, e lo scatolino deve essere chiuso. Inoltre, la stessa confezione e il foglio illustrativo (il cosiddetto bugiardino) non dovrebbero mai essere messi da parte o gettati. Sarebbe, infatti, deleterio non avere a disposizione le istruzioni su posologia ed effetti collaterali. Ricordarsi che uno dei posti in cui riponiamo più “volentieri” le medicine è senza dubbio uno dei peggiori: vale a dire il bagno.

medicine in tasca
medicine in tasca

Non è questo il luogo adatto dove conservarli. Umidità e sbalzi di temperature (quando ad esempio usiamo la doccia calda) possono danneggiare le medicine, anche se ben chiuse e riposte. Bisogna modificare questa abitudine, e riporre i medicinali in luoghi freschi e asciutti. Anche la cucina è sconsigliata, mentre sono da preferire è ad esempio un ambiente come una camera da notte o da pranzo, o il ripostiglio: purché non sia umido.