Apple Glass a breve nei negozi. Le novità degli occhiali smart

0
391

Saranno lanciati a breve gli Apple Glass, gli occhiali smart della società di Cupertino. Scopriamo le ultime indiscrezioni

Apple Glass
web source

Apple non si ferma e continua ad andare oltre a smartphone e pc di primissima fascia. Negli ultimi anni la società di Cupertino, infatti, ha sviluppato sempre più devices diventati dei “must have” in tutto il mondo.

Parliamo, ad esempio, di Apple Watch, l’orologio smart utilizzato per fare chiamate ma anche per controllare la propria attività motoria. Oppure, più recentemente, delle nuove cuffie over the ear che hanno fatto discutere per il loro prezzo molto alto.

Il prossimo obiettivo dichiarato sembra essere lo sviluppo di Apple Glass, ovvero gli occhiali smart capaci di regalare a chi li indossa un’esperienza davvero straordinaria. Una vera e propria realtà aumentata da film di fantascienza. Scopriamo insieme le ultime indiscrezioni su questi occhiali hi-tech.

Apple Glass, altre indiscrezioni sulla data di uscita

Apple store
web source

Una delle novità più discusse in rete riguarda proprio il tipo di lenti implementate da Apple. A quanto pare queste ultime saranno capaci di adattarsi alla temperatura dell’ambiente circostante, cambiando il colore e non solo.

Utilizzando infatti il brevetto “Localized Optical Adjustement Display System” le lenti potranno anche cambiare la densità di visione, ovvero decideranno automaticamente quanta luce far passare e quanta dovrà essere bloccata o filtrata.

Gli occhiali, inoltre, sono pensati per un tipo di utilizzo continuativo e, sempre secondo altre indiscrezioni, saranno in grado di autoconfigurarsi in base all’utente che le indossa, avendo anche la capacità di rendere alcune zone specifiche più scure o chiare.

Le specifiche tecniche di Apple Glass non sono ancora state pubblicate, così come non c’è al momento una data di uscita. C’è chi ipotizza che gli occhiali smart saranno lanciati sul mercato tra qualche mese, chi invece parla dei prossimi anni. Non ci resta che attendere, ma siamo sicuri che quando usciranno in tanti faranno la fila per acquistarli.