Mal di stomaco nei giorni di festa? Hai mangiato troppo e pesante. Cosa fare

0
103

Mal di stomaco nelle feste: bruciore, pesantezza, pancia gonfia. Esageriamo con il cibo, l’alcol e la sedentarietà e il nostro corpo reagisce

Mal di stomaco nei giorni di festa? Hai mangiato troppo e male. Cosa fare
Mal di stomaco nei giorni di festa? Hai mangiato troppo e male. Cosa fare (websource)

È assolutamente normale, e purtroppo molto comune, avere problemi di pancia e di stomaco in questi giorni di festa. Proprio ora che le date “clou” del Natale (24, 25 e 26 dicembre) sono alle spalle, probabilmente siamo alle prese con fastidi addominali. Bruciori di stomaco, se non veri e propri campi, mal di pancia, aria in eccesso, senso di pesantezza e a volte nausea possono darci molto fastidio. Spesso questi fastidi portano anche un senso di pesantezza e spossatezza generale, e nei casi più estremi anche giramenti di testa e dolori cervicali.

Ma perché tutto questo? Il motivo è evidente, e anche un bambino saprebbe rispondere. Come è ormai acclarato, nei giorni di festa si mangia troppo, e male. Per carità, il Natale è una tradizione importante nelle nostre famiglie, e la tavola abbondante è un motivo di dolcezza familiare e convivialità. Bisogna stare attenti, però: se non di solito non mangiamo tanto, l’abuso in termini di quantità e varietà di cibi può disturbare il nostro stomaco e la nostra pancia. In particolare il consumo di alcol, notevole in questi giorni, può creare problemi allo stomaco.

Problemi allo stomaco nei giorni di festa: cosa fare?

E poi c’è la varietà di cibi che ingeriamo, i piatti abbondantemente conditi, spesso fritti, che creano un mix pericoloso. E’ ovvio che la “dieta” natalizia è ultra calorica e per nulla dietetica. Sin dagli antipasti, per arrivare ai dolci: un sunto di calorie e grassi che spesso non ha pietà del nostro stomaco. Soprattutto se non siamo abituati a mangiar tanto. E allora cosa fare? Bisogna dirlo, in questi casi è seriamente consigliato prevenire. Ecco perché è importante tenere presente questo a pochi giorni dal Capodanno. Quindi mangiare tutto, ma in piccole porzioni, magari limitandosi a degli assaggi. Ma attenzione, non abbiniamo cibi troppo diversi e conditi in maniere particolari e diverse tra loro.

Attenzione all’imminente Capodanno

Proviamo a scegliere ed evitiamo fritture e cibi troppo grassi. Andiamoci piano con i dolci e soprattutto gli alcolici. Cerchiamo di limitare la frutta secca (mette a dura prova lo stomaco) e soprattutto cerchiamo di mangiare frutta, verdure possibilmente fresche e bere tanta acqua (è importante). Con queste piccole attenzioni staremo già meglio. E se proprio il problema si presenta non c’è molto da fare: tisane e rimedi naturali aiutano fino a un certo punto. Se vogliamo far passare i dolori di stomaco e di pancia meglio ricorrere a dei farmaci specifici.

Quali? Sicuramente quelli a base di enzimi digestivi, anti-acidi, quelli che combattono reflusso, acidità di stomaco e bruciore. (acido citrico, bicarbonato di sodio, carbonato di calcio, citrati di sodio, composti di alluminio e magnesio, magaldrato), farmaci antisecretori, come gli anti-H2 (cimetidina, famotidina, ranitidina) e farmaci inibitori della pompa protonica (omeprazolo, pantoprazolo, esomeprazolo). Se abbiamo la pancia gonfia utilizziamo farmaci che assorbono il gas in eccesso, e ricordiamoci di assumere fibre quotidianamente e idratare molto il nostro fisico.