Covid e spostamenti: cosa cambia per gli italiani il 7 e l’8 gennaio?

0
95

Domani si aprirà una nuova fase per gli spostamenti e le restrizioni a causa del Covid. Cosa ha previsto il Governo Conte per noi?

A seguito dei giorni delle tanto attese festività natalizie e con l’avvento dell’anno nuovo, il 2021 desiderato come poche cose al mondo, naturalmente è poi giunta anche l’Epifania che come sappiamo “tutte le feste porta via”.

Ebbene si, da domani si torna alla vita di tutti i giorni. Chi tornerà a lavoro, chi alla didattica, chi alla propria quotidianità ormai non più scombussolata dai ritmi delle festività natalizie.

Non dobbiamo però dimenticarci di essere ancora in pandemia e che quindi le restrizioni ci saranno ancora, anche se i vaccini sono già in circolo, fra una indagine e l’altra, bisognose di essere osservate.

Covid e spostamenti: cosa accadrà il giorno 7 ed il giorno 8 gennaio? La bozza parla chiaro

7 e 8 gennaio spostamenti
spostamenti Gennaio 7 ed 8 from pixabay

Innanzitutto il coprifuoco sarà lo stesso presente in questi due giorni che saranno molto singolari in quanto unici giorni che dovrebbero essere di zona gialla in tutto il mese di gennaio che invece sarà molto più particolareggiato.

Il coprifuoco come ormai abbiamo avuto modo di imparare sarà dalle ore 22 alle ore 5 del mattino con divieto assoluto di spostarsi se non per le ormai consuete motivazioni di necessità.

Riapriranno in questi due giorni i ristoranti ed i bar, evento che qualora fosse confermato, sarebbe una prima boccata d’aria per i ristoratori che purtroppo non hanno avuto molte entrate durante questo periodo.

Si parla però di obbligo di chiusura dopo le ore 18 e di molteplici limitazioni che non sono ancora state però dichiarate e che dovrebbero comparire nel testo definitivo, salvo poi le integrazioni dei governi regionali.

Secondo quanto si apprende dalla bozza sarebbe possibile spostarsi senza doversi munire necessariamente di una autocertificazione che attesti i motivi degli spostamenti e l’origine dello spostamento con annessa destinazione.

Proprio a tal proposito va però specificato che gli spostamenti di cui si parla per quanto riguarda questi due giorni non potranno assolutamente avvenire al di fuori del territorio regionale, ma, anche in questo caso, si è in attesa di conferme.

Seguiranno aggiornamenti sulle restrizioni giorno per giorno.