Furto all’OVS, il ladro tradito da un giubbotto della Juventus

0
148

Uno dei malviventi è stato identificato e condannato a causa di un giubbotto della Juventus indossato durante la rapina

Carabinieri di Lucca
web source

A volte la propria fede calcistica può creare qualche problema. In questo caso però non si tratta della classica rissa tra tifosi fuori allo stadio, ma di un furto vero e proprio in cui uno dei ladri è stato tradito dal proprio abbigliamento: un giubbotto della Juventus.

I fatti risalgono al 2018 quando tre georgiani sono entrati all’interno del centro commerciale OVS di Lucca, più precisamente quello ubicato a Via Roma proprio al centro della città. I tre extracomunitari, approfittando della folla, si sono intrufolati nei vari reparti rubando calzature e abiti nascondendoli dentro le proprie giacche per poi scappare senza pagare il dovuto.

Due di loro sono riusciti a far perdere le tracce mentre uno è stato tradito proprio dalla giacca che indossava: troppo evidente il marchio della Juventus che ha permesso al testimone di riconoscerlo.

La guardia giurata ha riconosciuto il giubbotto della Juventus

Giubbotto Juventus
web source

L’identità del giovane georgiano, oggi 22enne ma 20enne all’epoca dei fatti, è Giorgi Tsitelashivili. Il giudice monocratico Gerardo Boragine, ascoltata la testimonianza di una guardia giurata, ha emesso il suo verdetto: il georgiano è stato condannato (in contumacia) a 4 mesi di reclusione e ad una multa di 100 euro.

Il testimone aveva appunto identificato Tsitelashivili proprio grazie al capo d’abbigliamento indossato il giorno della rapina. I carabinieri, infatti, avevano ascoltato la guardia giurata pochi giorni dopo l’accaduto e l’uomo non aveva impiegato molto a riconoscere uno degli autori del furto.

Non è dato sapere se realmente il ragazzo fosse un tifoso juventino o meno, ma sta di fatto che la giacca ha fatto sì che lui fosse l’unico a non riuscire a farla franca, a differenza dei suoi “compari” che invece sono riusciti a svignarsela con la refurtiva e senza essere identificati.