GF Vip: Tommaso Zorzi a ruota libera, la lettera a Francesco Oppini

0
167

Il rapporto speciale che lega Tommaso Zorzi a Francesco Oppini è del tutto speciale. Questa poesia spiega un po’ tutto quello che li circonda.

Chiunque abbia avuto modo di seguire la casa più spiata d’Italia nell’edizione fra le più chiacchierate di sempre, ha avuto la possibilità di conoscere entrambi i ragazzi per i loro pregi ed i loro difetti.

Francesco Oppini, figlio di Alba Parietti e Franco Oppini, è entrato nella casa del GF come figlio d’arte e subito ha però dimostrato le proprie doti personali, la propria simpatia senza però evitarsi anche qualche polemica.

Tommaso Zorzi è invece una persona a dir poco peperina, sempre molto schietta ed a volte agli altri concorrenti è risultato anche un po’ troppo saccente o sempre “al centro”. Zorzi ha però dimostrato di avere un grande cuore ed un forte senso di amicizia. Oltre ogni altra opinione l’influencer milanese è il beniamino del pubblico.

Il rapporto fra i due ha fatto però sempre molto discutere, viste anche le loro litigate, anche se il legame che li unisce sembra essere indissolubile. Lo dimostrano gesti come anche quello di oggi.

La lettera di Tommaso Zorzi a Francesco Oppini fa sorridere tutti

Oppini Zorzi
Francesco Oppini e Tommaso Zorzi from web source

Il rapporto che li lega è davvero speciale e non può fare altro che emozionare i fan di entrambi che sin dall’inizio hanno apprezzato e poi amato la sincerità e l’amicizia che li ha resi una bellissima coppia.

La “poesia” è nata per gioco, per divertimento, ma racchiude un po’ il senso giocoso della loro amicizia. Nella lettera Tommaso Zorzi, a cui il web dedica TZVIP, ha scritto a Francesco:

“Appena uscito da qui esco a cena con Francesco Oppini,                                       finalmente potrò sfondarmi di vino, di birra e di shottini.                                        Gareggiamo per vedere chi dei due è un bevitore amatoriale,                                         ed ubriachi ci confesseremo come se fossimo nel confessionale”.

Insomma una lettera goliardica e molto divertente, ma che dimostra la forte amicizia che li lega e lo spirito di divertimento ed allegria che li lega, con non poca ironia. La stessa ironia è stata utilizzata dal web che ha iniziato a condividere online la propria versione della poesia.