domenica, Giugno 20, 2021

Ultimi articoli

Madame, da Sanremo alla bufera Social: il web l’attacca. ‘Impara l’umiltà’

Madame, bufera social: "Non mi alzo per fare una foto con chi non compra i miei cd". Interviene anche Ermal MetaScoppia la polemica per...

Maneskin, Damiano salva la vita a Victoria davanti a tutti. Tragedia sfiorata – IL VIDEO

Maneskin, Damiano salva Victoria che stava per essere investita. C’è mancato davvero pochissimo: Victoria De Angelis ha rischiato la vitaUna tragedia sfiorata mentre tutti...

I segni più “indifesi” dello zodiaco: ecco perché è importante sapere se sei tra questi

Scopriamo la classifica dei cinque segni più indifesi dello zodiaco: magari ci sei anche tu o magari puoi usarla a tuo vantaggio!Ci sono persone,...

Morte Saman, scoperto il luogo della sepoltura: decisiva la testimonianza del fratello

Il fratello di Saman, la ragazza di origine pakistana uccisa dalla sua famiglia, ha parlato. La testimonianza sul luogo della sepolturaDovrebbe essere vicina la...

Clamoroso, il Real Madrid viene eliminato in coppa da una squadra di Serie B – VIDEO

Il Real Madrid cade in Coppa del Re ai sedicesimi di finale contro l’Alcorcon, club di Serie B. Era già successo nel 2009 – VIDEO

E’ una giornata storica per il calcio spagnolo, un po’ meno per il Real Madrid. Il club della capitale, infatti, si è fatto eliminare in Coppa del Re ai sedicesimi di finale da una squadra di Segunda Division, la Serie B spagnola. Si tratta dell’Alcorcon, club che gioca in una città situata ad una ventina di chilometri da Madrid, che ha effettuato una vera e propria impresa. Contro ogni pronostico ha battuto i ‘blancos’, favoriti per la vittoria finale.

https://twitter.com/CD_Alcoyano/status/1352040812893392897

Al fischio finale si poteva chiaramente vedere la gioia sul volto di Juan Antonio Anquela, tecnico del piccolo club dell’Alcorcon. Mentre Zidane ha lasciato il campo scuro in volto dopo la figuraccia rimediata in campo. Il punteggio finale ha visto trionfare i padroni di casa per 2-1 in rimonta, perché il Real Madrid era anche passato in vantaggio grazie al goal di Militao, difensore brasiliano acquistato la scorsa estate dal Porto.

Incubo Alcorcon per il Real Madrid: nel 2009 i tifosi ricordano ancora l’Alcorconazo

- Advertisement -

Non capita spesso di diventare la bestia nera del Real Madrid, club abituato sempre a vincere nel corso degli ultimi settant’anni. Eppure l’Alcorcon può essere definita un’autentica bestia nera per le ‘merengues’. Ieri sera hanno battuto la squadra della capitale con il punteggio di 2-1 in rimonta, addirittura con un uomo in meno.

Al vantaggio del brasiliano Militao, arrivato al 45° minuto del primo tempo, ha risposto Solbes a dieci minuti dal termine del match, portando la sfida ai tempi supplementari. Nel corso del primo tempo supplementare l’arbitro espelle per doppia ammonizione Ramon Lopez, lasciando i padroni di casa in dieci uomini. A quel punto sembrava tutto scritto a favore del Real Madrid e invece è arrivata la storica zampata di Juanan a cinque minuti dal termine.

https://twitter.com/CD_Alcoyano/status/1352022214305001472

E’ una vittoria storica per questo piccolo club ma non è la prima volta che riesce a compiere un’impresa del genere. Nella stagione 2009/10, esattamente il 27 ottobre del 2009, l’Alcorcon aveva già scritto la storia, buttando fuori anche allora il Real Madrid in Coppa del Re. Anche in quell’occasione, il piccolo club alle porte della capitale giocava nella seconda categoria spagnola, che tra l’altro vinse al termine della stagione.

La partita si giocò in casa dell’Alcorcon, come ieri, e finì con un rotondo 4-0 a favore dei padroni di casa. Uno shock per i madrileni, in quel momento allenati dal cileno Manuel Pellegrini. Quella stagione fu molto negativa per il Real Madrid, che non alzò nemmeno una coppa. Il 4-0 a favore dell’Alcorcon è ricordato ancora oggi come ‘Alcorconazo’, ricordato il più famoso ‘Maracanazo’, la sconfitta inaspettata del Brasile in finale dei mondiali in casa contro l’Uruguay nel 1950.

Alcorconazo
Alcorconazo (web source)

Il Real Madrid non riuscì a ribaltare il risultato nel match di ritorno e venne eliminato dalla coppa, sempre ai sedicesimi di finale. L’Alcorcon fu poi eliminato agli ottavi di finale dal Racing Santander, ma poco importa perché quel 4-0 resterà in eterno nella memoria dei tifosi di entrambe le squadre. Anche il 2-1 di ieri sera è destinato ad essere ricordato per tanti anni, non capita sempre che un club di una categoria minore riesca a battere il grande Real Madrid due volte nel giro di poco più di dieci anni.

La squadra allenata da Zinédine Zidane non sta passando un buon momento. Sfumato un altro traguardo stagionale, gli uomini del tecnico francese dovranno darsi una svegliata in campionato. I ‘blancos’, infatti, sono secondi in classifica a quattro punti dai rivali cittadini dell’Atletico Madrid, che però ha ben due partite in meno ancora da giocare. Nell’ultimo turno di campionato il Real Madrid ha pareggiato contro l’Osasuna, penultimo in classifica e in Supercoppa di Spagna è arrivato un amaro KO contro l’Athletic Bilbao.


Latest Posts

Madame, da Sanremo alla bufera Social: il web l’attacca. ‘Impara l’umiltà’

Madame, bufera social: "Non mi alzo per fare una foto con chi non compra i miei cd". Interviene anche Ermal MetaScoppia la polemica per...

Maneskin, Damiano salva la vita a Victoria davanti a tutti. Tragedia sfiorata – IL VIDEO

Maneskin, Damiano salva Victoria che stava per essere investita. C’è mancato davvero pochissimo: Victoria De Angelis ha rischiato la vitaUna tragedia sfiorata mentre tutti...

I segni più “indifesi” dello zodiaco: ecco perché è importante sapere se sei tra questi

Scopriamo la classifica dei cinque segni più indifesi dello zodiaco: magari ci sei anche tu o magari puoi usarla a tuo vantaggio!Ci sono persone,...

Morte Saman, scoperto il luogo della sepoltura: decisiva la testimonianza del fratello

Il fratello di Saman, la ragazza di origine pakistana uccisa dalla sua famiglia, ha parlato. La testimonianza sul luogo della sepolturaDovrebbe essere vicina la...

Da non perdere

DAZN da una bomba sexy all’altra: Diletta ai saluti, al suo posto ci sarà lei

Diletta Leotta potrebbe non rinnovare il contratto con DAZN. Al suo posto per gli eventi sportivi arriverà un'altra bomba sexyLa rivoluzione dei diritti tv...

Colpaccio della RAI, Amadeus raddoppia. Nuovo programma per lui con sorpresa al fianco

Amadeus resta l'uomo di punta di casa Rai anche per la prossima stagione. Il presentatore condurrà due programmi la seraAmadeus, ormai da anni, è...

Mara Venier, “videotradimento” social del marito: lei tranquillizza i fan – VIDEO

Mara Venier è stata "colta in flagrante" da Nicola Carraro. La presentatrice ha poi tranquillizzato i fan con un videomessaggioMara Venier è pronta a...

Alex Zanardi, le condizioni ad un anno dall’incidente: parla la famiglia

Un anno fa Alex Zanardi subiva il terribile incidente in handbike. La famiglia di recente ha parlato delle condizioni del campione italianoUn anno fa...

Pronto un bonus da 1.600 euro: ecco chi potrà incassarlo

Tra i tanti bonus introdotti dal Decreto Sostegni bis, ce n'è anche uno che permette di incassare 1.600 euro senza ISEE. Tutti i dettagliIl...