Ricchi e poveri e l’addio al “Cantante mascherato”. Era tutto concordato?

Ricchi e poveri e l'addio al "Cantante mascherato". Era tutto concordato?
Ricchi e poveri e l’addio al “Cantante mascherato”. Era tutto concordato? (websource)

Ben quattro cantanti sotto la maschera, ma alla fine hanno mollato. L’avventura dei Ricchi e Poveri al “Cantante Mascherato”, lo show musicale di Rai 1 del venerdì sera, è già finita. Il motivo ufficiale è la fatica dei quattro attempati cantanti, che pativano il pesante costume che erano costretti a indossare durante le loro esibizioni.

Tanto che per qualcuno di loro c’è stata la paura di sentirsi male. E qui nasce un equivoco: si era parlato, infatti, di un malore di uno dei quattro durante la gara e una grande preoccupazione: perfino di un rischio soffocamento. In realtà, come spiegato dalla stessa Milly Carlucci durante la diretta di venerdì scorso, si è trattato solo di un disagio nel dover cantare con il pesante costume.

I Ricchi e poveri al cantante mascherato

Mistero sui Ricchi e Poveri al “Cantante Mascherato”. Il malore una messinscena?

Visto che si tratta di quattro persone i problemi si sono moltiplicati, tanto da dover costringere il gruppo musicale a rinunciare al programma. Dallo scorso anno i “Ricchi e Poveri” sono tornati a essere quattro, visto il ritorno di Marina Occhiena dopo decenni di assenza. Eppure, come evidenziato dal settimanale “Oggi”, ci sarebbe un altro retroscena. A quanto pare la partecipazione del gruppo, che ha lasciato dopo una sola puntata, potrebbe essere stata concordata in anticipo e con questa precisa tempistica.

“Gira voce che la partecipazione allo show della Carlucci fosse già prevista per una sola puntata: un modo per lanciare lo show del venerdì, prima dello sbarco al sabato sera di Rai1 in uno speciale evento condotto da Carlo Conti? Ah saperlo”

Forse un modo per lanciare lo show e fare notizia, scrive Alberto Dandolo. Una sorta di finto abbandono per non dover annunciare apertamente che quella dei Ricchi e Poveri non era altro che una comparsata. Più “intrigante” preparare una finta partecipazione ufficiale, smontata poi da un imprevisto. E’ davvero così? Probabilmente nella nuova puntata arriveranno altre spiegazioni e chiarimenti.