Vite al Limite, come stanno John e Lonnie Hambrick? oggi irriconoscibili

La storia di John e Lonnie Hambrick  colpisce il web con l’incredibile trasformazione che i due fratelli hanno subito.

fratelli-hambrick-dottore-vite-al-limite
I fratelli Hambrick si rivolgono al dottore di Vite al Limite

Gli Hambrick hanno partecipato al programma Vite al Limite lasciando tutti senza parole per la loro storia e – soprattutto – per il loro peso. I fratelli pesavano, in due, 550 chili, un peso che poteva gravare più che altro sulla loro salute.

Il dottor Nowzaradan, infatti, ebbe del filo da torcere per fare in modo che i ragazzi potessero liberarsi di quei quasi 300 chili che erano una sfida sia per il dottore che per loro, ormai giunti al limite della sopportazione per un peso che cominciava ad essere un ostacolo per ogni cosa.

I fratelli Hambrick: la storia dietro la loro obesità

Per chiunque soffra di disturbi alimentari, deve esserci sicuramente una molla che fa scattare qualcosa di diverso nella loro mente, qualche evento che li ha colpiti particolarmente.

Nel caso di John e Lonnie, è stata la rivelazione della loro omosessualità ai genitori e il loro conseguente rifiuto a far nascere il trauma. Il sentirsi rifiutati dalla propria famiglia ha causato ai fratelli un dolore incolmabile, se non col cibo dove si sono rifugiati per superare questo spiacevole evento.

Così, anno dopo anno, i fratelli Hambrick sono arrivati al limite: quasi 300 chili ciascuno. Un peso insopportabile per chiunque, ecco perché decisero di rivolgersi al programma di Real Time.

fratelli-hambrick-vite-al-limite
I fratelli Hambrick a Vite al Limite

Vite al Limite,Come stanno John e Lonnie Hambrick? oggi irriconoscibili

John e Lonnie Hambrick hanno dovuto attraversare tappe difficili per arrivare al risultato che hanno mostrato ai loro follower qualche tempo fa, un risultato che ha dell’incredibile.

I fratelli sono partiti da un peso di 300 kg, dovuti a storie di vita difficili ed invadenti disturbi alimentari, ma il loro sforzo per migliorarsi è sicuramente un esempio per chiunque affronti questi tipi di disturbi.

Grazie all’aiuto del dottor Nowzaradan e l’avventura di Vite al Limite, il primo dei due, John, ha perso ben 133 chili, arrivando ad un peso di 178 kg. Suo fratello Lonnie, invece, ne ha persi 111, diventando 166 chili. Eccoli oggi.

fratelli-hambrick-oggi
John e Lonnie Hambrick oggi

Seppure può sembrare un peso comunque eccessivo per la salute di una persona e loro hanno comunque una strada ancora da percorrere, i loro sforzi sono stati enormi e sicuramente ben ripagati. Pesare più di 100 chili in meno significa aver raggiunto un ottimo risultato ed essere simbolo di un’enorme forza di volontà, specialmente dal momento in cui continuano a tenersi in allenamento e mangiare in modo sano ed appropriato.