Sanremo 2021: Fulminacci, da ‘Borghese in borghese’ a Sanremo in poco più di due anni

Fulminacci è un cantautore romano molto talentuoso. Fino ad ora ha pubblicato soltanto un album ma è già molto famoso. Sarà a Sanremo 2021

Fulminacci è un cantautore molto amato dal pubblico più giovane. Si è fatto conoscere grazie ad alcuni singoli e poi ha pubblicato un album nel 2019. In molti credono che il segreto del suo successo sia il suo stile, un mix tra il nuovo cantautorato e quello degli anni ’90. Nella sua musica si possono trovare analogie con pezzi di Coez piuttosto che con brani di Samuele Bersani.

Fulminacci
web source

Il tutto miscelato in un frullatore pieno di romanità che gli permette di mettere la firma su uno stile inconfondibile. Le sue canzoni raccontano spesso attimi di vita vissuta o sfiorata e sembra riesca quasi a farli vivere durante l’ascolto. È molto probabile che si parlerà molto di lui in futuro. Il palco dell’Ariston potrà permettergli di farsi apprezzare anche dal grande pubblico.

Il brano che presenterà alla prossima edizione del Festival di Sanremo si chiama Santa Marinella. Nonostante sia ancora molto giovane e abbia pubblicato soltanto un album, è stato inserito nella sezione Campioni perché ha già un seguito molto importante.

Chi è Fulminacci: la carriera dalla targa Tenco al Festival di Sanremo

Filippo Uttinacci, alias Fulminacci, nasce a Roma il 12 settembre 1997. Sin da giovanissimo inizia a scrivere canzoni. Pubblica il suo primo singolo, Borghese in borghese, nel gennaio del 2019. Dopo alcune settimane segue La vita veramente, che viene molto apprezzato dal pubblico e gli consente di farsi conoscere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FULMINACCI (@fulminacci)

È proprio quest’ultimo singolo che dà il nome al suo primo e unico album pubblicato fino ad ora. Il lavoro esce nell’aprile del 2019 ed è prodotto dall’etichetta Maciste Dischi. Per il resto dell’anno parte per una tournée che termina direttamente nel mese di dicembre. In questi mesi colleziona diversi sold out.

Nello stesso anno pubblica altri due singoli, si esibisce dal vivo al concerto del Primo Maggio di Piazza San Giovanni a Roma e vince due premi. Il Premio MEI (Meeting delle etichette indipendenti) e la Targa Tenco come miglior opera prima. Si tratta di uno dei premi musicali più prestigiosi d’Italia.

Fulminacci Premio MEI
web source

Nel 2020 pubblica su YouTube il suo nuovo singolo, La fine della guerra. Partecipa nuovamente al concerto del Primo Maggio, questa volta in diretta streaming a causa della pandemia. In quel momento in Italia c’era ancora il lockdown e non era possibile esibirsi in concerti dal vivo. Per questo si è esibito dalla Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Sarà a Sanremo nella categoria Campioni con il brano Santa Marinella. Per lui si tratta di un debutto assoluto al Festival di Sanremo. Salirà per la prima volta sul prestigioso e ambito palco dell’Ariston, infatti, direttamente in occasione delle prove generali che si terranno a ridosso della manifestazione canora.

Alcune curiosità su Filippo Uttinacci

  • Il suo nome d’arte è un’espressione che viene da alcuni vecchi fumetti, come Braccio di Ferro. Ma, quando l’ha scelto, lui non lo sapeva;
  • Fulminacci ha una vita normalissima, non ha mai avuto l’atteggiamento della rockstar;
  • Il suo artista preferito è Paul McCartney, che considera perfetto. Per questo ha una grande passione per i Beatles;
  • Suona la chitarra da quando aveva sei anni. Con questo strumento ha un rapporto di odio e amore.
  • Il suo account Instagram è seguito da oltre 60 mila followers.