Ciclismo: incidente finisce in tragedia. Muore una promessa del Team Nibali

Muore in bici il diciassettenne Giuseppe Milone. Il giovane talento faceva parte del Team Nibali. Gli inquirenti indagano sull’incidente

Tragico incidente a Messina, a farne le spese è stato un giovane talento del ciclismo italiano, Giuseppe Milone. La giovane promessa è stata travolta da un furgone mentre stava andando in bicicletta. Il ragazzo apparteneva al Team Nibali. Non è la prima volta che accade un evento simile a questa squadra.

Giuseppe Milone
web source

Il Team Nibali è un progetto che sostiene i giovani corridori del Sud Italia, investe su di loro e prova a portarli nel mondo del professionismo. Si tratta di un progetto fortemente voluto dallo Squalo. La sua squadra ha già dovuto sopportare un lutto in passato. Nel 2016, infatti, è morto il quattordicenne Rosario Costa, anche lui giovane promessa del ciclismo italiano.

Al momento gli inquirenti stanno indagando per comprendere i dettagli della dinamica dell’incidente. Quello che si sa per certo è che Giuseppe Milone è morto a causa di uno scontro con un furgone a Gualtieri Sicaminò, un piccolo comune che si trova in provincia di Messina. Era da molti considerato l’erede di Vincenzo Nibali.

Giuseppe Milone, chi era e come veniva chiamato

Giuseppe Milone era una giovane promessa del ciclismo italiano. Era nato il 28 ottobre 2003 e aveva solo 17 anni. Purtroppo è stato coinvolto in un incidente con un furgone che gli ha tolto la vita. Il giovane era originario di Barcellona Pozzo di Gotto, un comune che si trova in provincia di Messina. Era considerato uno dei principali talenti under 18 italiani. Frequentava l’istituto tecnico e aveva ereditato la passione per il ciclismo dal padre.

Milone Giuseppe
web source

Il giovane campione aveva un passato da cicloturista e una grande passione per la mountain bike. Aveva ottenuto il brevetto e il soprannome di “Re dell’Etna” superando i sei versanti del vulcano. In questo tragitto aveva percorso 205 chilometri con 7.000 metri di dislivello in 12 ore e 45 minuti. Nessun giovane era mai riuscito a compiere un’impresa simile.

All’epoca del successo Milone rilasciò alcune dichiarazioni alla Gazzetta del Sud nelle quali esprimeva tutto il suo entusiasmo: “Grazie alla fatica si possono superare i propri limiti. Gli allenamenti sono impegnativi ma il ciclismo ti insegna a convivere con la sofferenza. Sono a disposizione dei miei compagni, dai quali ho ancora molto da imparare”.

Di cosa si occupa il Team Nibali

Il Team Nibali non è una semplice squadra ma un vero e proprio progetto che prova a dare una possibilità ai giovani talenti meridionali. Vincenzo Nibali ha fortemente voluto che il suo team fosse radicato al Sud, in particolare in Sicilia, e così è stato. Il Team Nibali è nato nel 2015. La presidente è Rachele, moglie del campione italiano.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Team Nibali (@teamnibali)

Nibali ha più volte dichiarato di voler permettere a questi giovani di girare il mondo, studiare e allenarsi per diventare dei professionisti. Giuseppe Milone e Rosario Costa erano alcuni dei talenti più importanti della squadra di Vincenzo Nibali, che permette a tanti ragazzi del Sud di avere la possibilità di mettersi in mostra e provare a diventare campioni nel ciclismo.

Il Team Nibali ha voluto omaggiare Giuseppe Milone con un post nel quale viene ricordato il sorriso che aveva questo ragazzo quando saliva in bicicletta. Secondo alcune fonti locali, Giuseppe portava le cuffiette quando è stato centrato dal furgone, finendo sotto le sue ruote. Le forze dell’ordine sono al lavoro per ricostruire i fatti nei dettagli.

Team Nibali ricordo Giuseppe Milone
Fonte: www.gruppocompatto.it/