Alex Zanardi, le condizioni ad un anno dall’incidente: parla la famiglia

Un anno fa Alex Zanardi subiva il terribile incidente in handbike. La famiglia di recente ha parlato delle condizioni del campione italiano

Alex Zanardi
web source

Un anno fa la vita di Alex Zanardi cambiava ancora una volta. Era il 20 giugno 2020 quando, durante la staffetta Obiettivo Tricolore, il campione italiano tornava a gareggiare con la sua handbike dopo un periodo di assenza a causa della pandemia.

Proprio in quella gara, su una stradale vicino Pienza, Alex subiva il secondo tragico incidente della sua carriera, andando a sbattere contro un camion che proveniva in direzione opposta. Da quel momento ad oggi l’ex pilota di Formula 1, che già si era visto costretto all’amputazione delle gambe, è stato sottoposto a tantissimi interventi e ha già cambiato 5 ospedali.

LEGGI ANCHE: CICLISTA DEL TEAM ZANARDI INVESTITO DA UN CAMION: LA TERRIBILE COINCIDENZA

Ad un anno da quella tragedia, Alex si trova ora all’Ospedale di Vicenza presso l’Unità gravi cerebrolesioni dove prosegue le sue terapie ed il suo recupero. Di recente la famiglia ha parlato delle condizioni del campione.

Alex Zanardi lotta come un leone: “Noi non perdiamo le speranze”

Zanardi in handbike
web source

“Come sta? Non lo sappiamo. È sempre lì. Nessuna novità, niente di niente. Siamo anche un po’ stressati per questo, non ci sono grandi cambiamenti. Noi non perdiamo le speranze, la fibra è buona“. Queste le parole rilasciate a Repubblica in una recente intervista dalla moglie Daniela e dal figlio Niccolò, che in tutti questi mesi sono sempre stati al fianco di Zanardi senza mai perdersi d’animo.

Le condizioni sono stazionarie ma, secondo quanto raccontato dal direttore di neurochirurgia di Padova, il dottor Franco Chioffi, ora Alex è seduto e fuori dal letto in una poltrona: cosa che faciliterebbe molto le sue terapie.

Per quanto riguarda il processo, invece, la procura ha chiesto l’archiviazione del caso dopo la perizia che scagionerebbe del tutto l’autista del camion. Ma la famiglia di Alex ha chiesto un supplemento d’indagini sulla dinamica dell’incidente. In tribunale per l’udienza del 26 maggio 2021 era presente la moglie di ZanardiDaniela.

LEGGI ANCHE: ALEX ZANARDI, NUOVI DETTAGLI SULL’INCIDENTE. LA CLAMOROSA RIVELAZIONE DEI PERITI

Assente invece il camionista che, tramite il suo avvocato Marco Ciacci, ha spiegato ancora una volta di non aver avuto colpe: “E’ dispiaciuto ma consapevole di aver fatto quel che ha potuto per cercare di evitare l’impatto. A volte si rifiuta l’idea che possa essersi trattato di un banale evento tragico“, ha detto a mowmag.com.