Tommaso Zorzi vuota il sacco sul GF Vip: “Mi torcevo dal dolore”

Tommaso Zorzi ha deciso di vuotare il sacco in merito alla sua partecipazione al GF Vip, rivelando come sono andate davvero le cose.

Tommaso Zorzi è senza alcun dubbio uno dei vincitori più amati della storia del Grande Fratello Vip. Tant’è che ancora oggi, a distanza di qualche anno e diversi importanti progetti lavorativi alle spalle, il pubblico ricorda ancora con affetto il suo percorso nella casa più spiata d’Italia e c’è chi ha paragonato il suo cammino a quello di Alberto De Pisis durante il corso di questa settima edizione che vede ancora una volta al timone del progetto Alfonso Signorini.

tommaso zorzi piange
canva

Ma come mai il pubblico vede delle somiglianze nei loro percorsi? Il tutto è nato perché la cotta di Alberto nei confronti di Edoardo Donnamaria, che sembrerebbe essere invece preso da Antonella Fiordelisi, ha ricordato il legame che univa Tommaso Zorzi a Francesco Oppini ma il diretto interessato sembrerebbe pensarla in maniera radicalmente opposta e sui social, non appena viene chiesto il suo parere in merito, non le manda di certo a dire lanciando una stoccata non da poco.

Tommaso Zorzi ha vuotato il sacco sul Grande Fratello Vip specificando per quale motivo il suo percorso è nettamente differente rispetto a quello di Alberto De Pisis.

Grande Fratello Vip, Tommaso Zorzi svela come sono andate le cose: “E’ stata sofferta”

Tommaso Zorzi, che sembrerebbe aver messo un punto sulla relazione con Tommaso Stanziani, sul suo profilo social non appena gli è stato fatto notare che a molti il percorso di Alberto De Pisis nella casa più spiata d’Italia del GF Vip ricorda il suo, ha deciso di rispondere in questo modo levando ogni dubbio facendo notare per quale motivo le due cotte avute nei confronti di uomini etero non sono assolutamente paragonabili l’una con l’altra:

“La mia cotta per Oppini è durata molto più tempo ed è stata molto più pudica ha fatto notare il giudice di Drag Race Italia. “L’ho tenuta per me ed è stata più sofferta. Loro sono più fortunati perché la vivono in maniera leggera, io mi torcevo dal dolore nella solitudine della camera, ero più teatrale ha poi concluso facendo notare tutte le differenze del caso.