Editoriali

Il rullino fotografico di iOS è pessimo

Amo iOS per tantissimi aspetti ma lo odio anche per tanti altri in quanto non ancora perfetto.

C’è un aspetto che nell’ultimo periodo mi sta dando particolarmente fastidio: la gestione del rullino fotografico.

Io utilizzo Google Foto come sistema primario di archiviazione online e di salvataggio delle foto. Su Android posso selezionare quali cartelle possono essere caricare online e quali no, mentre su iOS prende tutto il rullino fotografico. Posso limitare le foto di WhatsApp, non salvandole, ma tutto ciò che scarico dal Web (che giustamente viene inserito in una cartella dedicata) viene poi caricato in piena autonomia.

La gestione delle cartelle è tanto semplice quanto inutile. Si possono creare tutte quelle che vogliamo, ma allo stesso tempo hanno molto meno senso di quelle su Android. Devo dire che vi permettono però di eliminare direttamente tutte le foto al loro interno in una volta sola, ma tanto, se non fate questa operazione, le avrete sempre nel rullino fotografico.

Il mio rullino fotografico perfetto è quello che ci sono praticamente su tutti i terminali Android di ultima generazione. Vedo le foto scattate, mentre tutte le altre le andrò a vedere io solo all’interno delle cartelle.

Per una volta, visto che poi mi date del fanboy, Android batte iOS.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.