Tecnologia

Volevo vedere le AirPods ma poi…

Senza ombra di dubbio posso ampiamente già segnalare le AirPods come mio prodotto del 2017. Solo chi le ha può realmente capire cosa sto dicendo, gli altri, purtroppo, avranno altre soluzioni ma nulla al momento è comparabile.

Pochi giorni fa avevo messo in dubbio la loro utilità facendomi prendere dal portafoglio ed allo stesso tempo dal meno utilizzo nei giorni passati. Avevo appena riscoperto le mie vecchie Xiaomi Piston Hybrid e dai, senza molti giri di parole, ho fatto un pochino il romanticone con quel cavo che mi penzolava dalle orecchie fino alla tasca del bermuda.

Tuttavia, utilizzando le AirPods anche per il MacBook, mi sono trovato completamente spiazzato. Non che non potessi usare le cuffie di Xiaomi, ma purtroppo mi scontravo con le distanze poiché posiziono il notebook leggermente lontano dallo schermo ed il tutto diventa un po’ più difficile per alcuni aspetti. Oltre tutto alle orecchie non mi hanno mai e dico mai dato un fastidio; sono comode come poche altre cuffie e devo dire che anzi mi hanno stupito sempre di più nel corso di questi mesi.

Involontariamente poi, nel corso dei giorni, ho sempre più preferito lasciare a casa o nello zaino le cuffie cablate e riprendere in mano le mie favolose AirPods. Per un secondo ammetto di essere seriamente intenzionato a venderle poi sono tornato ad amarle così senza pensieri.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.