instaNews
instaNews > Tecnologia > Scordiamoci il dual-SIM sui nuovi iPhone

Scordiamoci il dual-SIM sui nuovi iPhone

È stata presentata come una delle novità più interessanti e concrete dei nuovi iPhone 2018, ma il supporto dual-SIM non arriverà nel breve periodo.

Dopo la conclusione dell’evento di lancio del nuovo MacBook Air 2018 e degli iPad Pro di terza generazione fra gli altri, Apple ha rilasciato anche iOS 12.1 nella serata di martedì che ha attivato la funzionalità dual-SIM sugli ultimi iPhone XS, XS Max ed XR.

Stiamo parlando del supporto alla eSIM decantato in fase di presentazione e che, tranne per il mercato cinese, è stato venduto come possibilità di avere il due schede funzionanti anche su un iPhone per la prima volta nella storia.

Purtroppo c’è un però perché da quanto emerso nessuno dei maggiori carrier americani avrebbe intenzione di rilasciare un prodotto compatibile con tale tecnologia entro il 2018. Se ne parlerà almeno nel 2019 inoltrato quando forse si riuscirà a mettere un po’ tutti gli operatori d’accordo. Sappiamo come il mercato statunitense faccia da traino per questo settore ergo ci aspettiamo che anche quello italiano lo possa poi seguire a ruota.

Sappiamo che Vodafone è già al lavoro in tal senso come TIM (in attesa della scadenza dei vincoli con Samsung), ma diciamo che i nostri operatori sembrano anche loro non troppo propensi nell’attivare queste eSIM che gli permetterebbero di perdere un minimo di controllo ulteriore che hanno ancora sui loro clienti. Con due tap infatti sarebbe possibile passare da un operatore ad un altro, cosa che tutti noi attendiamo con trepidazione ma che forse farebbe crollare un po’ a piccolo le telco.

Dual-SIM? Ancora no su iPhone, almeno per ora.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato instaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.